QR code per la pagina originale

Primo impatto con Sony alpha SLT-A77

Sony ha presentato la A77, la nuova reflex semiprofessionale che vanta la più rapida velocità di scatto con messa a fuoco continua del mercato.

Sony alpha SLT-A77

,

Con la Sony SLT-A77 si amplia la gamma di fotocamere con tecnologia proprietaria a specchio traslucido e con mirino elettronico. Il risultato finale è un prodotto che può sembrare tradizionale a un primo, frettoloso sguardo, ma in grado di promettere prestazioni uniche ed esaltanti.

Lo sviluppo della Sony SLT-A77 ha richiesto circa quattro anni, Sony è intervenuta su ogni aspetto della propria top di gamma con sensore APS-C per non farla passare quasi inosservata come la precedente A700, sempre dedicata a fotoamatori evoluti e ai professionisti.

La Sony SLT-A77, provata in anteprima durante l’evento Sony United by Passions unlimited, ha specifiche impressionanti: si presenta con un nuovo sensore Exmor CMOS da 24,3 megapixel, scatto a raffica a 12 fps a piena risoluzione e il miglior mirino elettronico sul mercato, XGA Tru-Fined retroilluminato a OLED da 2,4 megapixel e copertura del 100% della scena ripresa.

La Sony SLT-A77 utilizza anche un rinnovato autofocus continuo a rilevamento di fase, a 19 punti con 11 sensori a croce, con un uso intelligente del sensore Live View tramite la tecnologia Tracking Focus: la messa a fuoco continua rimane bloccata sui soggetti in movimento, consentendo alla fotocamera di comprendere al meglio quale punto di AF si dovrebbe usare in un dato momento anche quando questi sono momentaneamente oscurati dal movimento di un altro soggetto.

Per finire, la Sony SLT-A77 unisce un potente processore di elaborazione delle immagini BIONZ a un’inedita tendina elettronica anteriore dell’otturatore, con tempo di rilascio di appena 5/100 di secondo. Nel complesso il risultato è eclatante, con prestazioni che abbiamo trovato esaltanti nella precisione e nella rapidità della risposta, sia per gli scatti sia per le riprese video Full HD 50p/25p.

Oltre ai progressi tecnologici, Sony ha fatto tesoro del feedback degli utenti durante lo sviluppo della Sony SLT-A77, forse ancora più personalizzabile della mirrorless NEX-7 – di cui abbiamo pubblicato la prova in anteprima pochi giorni fa e con cui condivide i nuovi sensore e mirino elettronico. La personalizzazione comprende una lunga lista di opzioni richieste dagli utenti evoluti, come la regolazione fine dell’autofocus, la selezione degli estremi superiore e inferiore utilizzati dal sistema Auto ISO (da 100 a 16.000, estensibile in basso a 50 ISO e in alto a 25.600 con combinazione multipla degli scatti), l’impostazione di profili personalizzati per le ottiche della serie A (vignettatura, distorsione geometrica, aberrazione cromatica).

Ci soffermiamo sulle opzioni del mirino elettronico, che offre la possibilità di aumentare la sensibilità così da riprendere con precisione scene con scarsa illuminazione, di ingrandire una porzione dell’immagine per mettere a fuoco i dettagli con maggiore precisione, oltre a visualizzare tutti i parametri di scatto.

Tra le funzioni accessorie della Sony SLT-A77 figura l’antenna GPS integrata, una caratteristica davvero utile per l’organizzazione e la ricerca delle immagini, permettendo inoltre di caricare foto geolocalizzate su siti come Picasa o Flickr.

Nonostante i contenuti tecnologici innovativi, la Sony SLT-A77 in realtà è una reflex molto convenzionale nell’approccio e nel design, comunque rivisto con un’impugnatura più comoda, una nuova e più intuitiva disposizione dei comandi e uno schermo posteriore LCD da 3″ con risoluzione di 921.000 punti e regolabile in tre posizioni.

Insieme alla reflex Sony SLT-A77, in vendita da ottobre, è stato presentato un nuovo obiettivo con attacco A, uno zoom grandangolo 16-50 mm f:2,8 SSM con messa a fuoco rapida e silenziosa, come abbiamo potuto verificare nel nostro test in anteprima. Come optional sono disponibili un’impugnatura verticale VG-C77AM e un flash HVL-F43AM con numero guida 43 e controllo wireless.

Notizie su: Sony aplha SLT-A77, ,