QR code per la pagina originale

Roma: smartphone e tablet PC anche in metropolitana

,

Cellulari, smartphone e internet mobile, tutte tecnologie che fanno parte della nostra vita sia per svago che per lavoro. Chi lavora nelle grandi città ne è spesso dipendente e con la vita frenetica che facciamo ogni luogo è buono per connettersi, navigare e fare telefonate. In realtà non è proprio così e chi abita nelle grandi città lo sa. In metropoli come Roma per esempio, spostarsi con la metropolitana può rappresentare un bel problema per chi è smartphone dipendente perché laggiù nei lunghi tunnel della metro il segnale telefonico non arriva.

Risulterà gradito oltre che utile, il nuovo progetto che porterà alla completa copertura della metropolitana di Roma con il segnale telefonico dei quattro gestori italiani e cioè TIM, Vodafone, Wind e H3G.

Le nuove infrastrutture permetteranno non solo di ricevere il segnale telefonico, ma daranno anche la possibilità di connettersi alla rete grazie alla disponibilità dello standard 3G/HSDPA per tutti. Queste nuova rete mobile sotterranea è già stata collocata e resa operativa nelle prime stazioni (fermate di Spagna, Barberini e Repubblica) e all’inaugurazione del servizio hanno presenziato il sindaco di Roma Gianni Alemanno e l’Amministratore Delegato ATAC Carlo Tosti.

Già resi noti i piani di sviluppo della rete che riguarderà sia le linee A e B della metropolitana di Roma.

Il piano degli interventi, comunque, proseguirà con il seguente programma: per quanto riguarda la copertura della linea A, il tratto Battistini – Termini sarà completato entro novembre 2011, mentre quello Vittorio Emanuele – Anagnina sarà ultimato a maggio 2012. Per quanto riguarda invece la linea B, i lavori inizieranno a novembre 2011 e termineranno per tutto il percorso Rebibbia – Laurentina entro ottobre 2012.

Notizie su: