QR code per la pagina originale

Amazon Kindle Fire, la sfida all’iPad da 199 dollari

,

Nato dall’esperienza acquisita dalla società con la produzione degli eBook reader, e dall’esigenza di entrare nel sempre più proficuo settore tablet, Amazon Kindle Fire è stato ufficialmente presentato poco fa dal colosso degli store online. Le caratteristiche del dispositivo, equipaggiato con sistema operativo Android e interfaccia personalizzata, vanno a confermare quanto ipotizzato nei giorni scorsi dai rumor diffusi in Rete.

Il punto di forza del nuovo Amazon Kindle Fire sarà senza alcun dubbio il suo prezzo, fissato in 199 dollari, di gran lunga inferiore rispetto alla versione base dell’iPad che fino ad oggi ha di fatto monopolizzato il mercato. Un prodotto economico, dunque, ma non per questo poco interessante. Il dispositivo integra un display da 7 pollici con tecnologie IPS e Gorilla Glass, processore dual core, 8 GB di memoria interna per lo storage e modulo WiFi per la connessione a Internet, il tutto in un peso complessivo pari a circa 450 grammi.

Niente 3G, microfono o fotocamere, per un tablet che fa della semplicità il fulcro del proprio business, in modo da mantenere bassi i costi di produzione e attirare anche quell’ampio bacino di potenziali acquirenti che fino ad oggi hanno preferito non affrontare una spesa più consistente per questa tipologia di device.

Almeno negli Stati Uniti, con l’acquisto di Amazon Kindle Fire si avrà diritto a 30 giorni di accesso gratuito alla piattaforma Amazon Prime, dedicata alla distribuzione di contenuti multimediali come la visione di film in streaming. Tutti i contenuti acquistati potranno poi essere salvati nello spazio online messo a disposizione dal servizio Amazon Cloud Storage.

Notizie su: