QR code per la pagina originale

iPhone 5, da dove arrivano tutte le custodie?

Da dove derivano le centinaia di custodie per iPhone 5 già emerse in rete? Da un prototipo rubato nel distretto di Shenzen, in Cina.

,

In queste settimane d’attesa del nuovo iPhone 5, la Rete si è chiesta da dove potessero arrivare tutte queste custodie per il nuovo melafonino. Mai come quest’anno, infatti, vi è stato un boom di case rilasciati in anticipo rispetto alla presentazione del device, tanto che negli ultimi 10 giorni si sono moltiplicate a centinaia. A tentare di dare una spiegazione è M.I.C. Gadget, con tanto di video che dimostra come il fenomeno non sia più contenibile.

A quanto pare, un prototipo di iPhone 5 sarebbe stato sottratto dal distretto produttivo di Shenzhen in Cina e distribuito fra i produttori di accessori. Considerando questa ipotesi come verosimile, si spiegherebbe l’esplosione dei case per il melafonino degli ultimi giorni, ormai disponibili in ogni forma e fattura. Ma, allo stesso tempo, è anche credibile che Cupertino abbia fornito i dettagli estetici ai produttori in modo che potessero prepararsi per tempo causando, in un secondo momento, una fuoriuscita incontrollata della notizia.

Qualsiasi cosa sia realmente accaduta, l’unica certezza è che queste custodie sono ormai ovunque. Di silicone, di gomma rigida, di plastica, di materiali hi-tech e perfino personalizzate con Hello Kitty: dalla loro analisi si capirebbe molto del nuovo smartphone di Apple.

Il design dovrebbe essere a goccia, con gli angoli smussati e di uno spessore del 33% ridotto rispetto alla generazione precedente di iPhone 4. La scocca dovrebbe molto ricordare l’attuale iPad 2, mentre lo schermo dovrebbe essere ampiamente più grande dell’attuale melafonino, considerato come sia le custodie di iPhone 4 che quelle di iPod Touch 4 possano essere contenute all’interno di quelle di iPhone 5. Le dimensioni sono infatti di 12,3 centimetri di altezza e 6,9 di larghezza, contro le odierne 11,52 e 5,86. Il pulsante di mute, infine, dovrebbe apparire sul lato destro anziché sul sinistro.

Volendo considerare l’ipotesi della scomparsa di un prototipo come credibile, sarebbe davvero ironico qualora il dispositivo presentato da Apple il 4 ottobre fosse lontano dalla fattura suggerita da queste custodie: come si comporterebbe, in una simile situazione, il mercato cinese? Non resta che attendere pochi giorni per conoscere la risposta.

Notizie su: Apple iPhone 5, ,