QR code per la pagina originale

Windows Phone 7.5: WiFi hotspot non per tutti

Windows Phone 7.5 supporta il tethering, ma serve il consenso degli operatori e un hardware compatibile.

,

L’atteso Windows Phone 7.5 è finalmente arrivato. I possessori di uno smartphone con la release precedente del sistema operativo riceveranno una notifica che informa della disponibilità dell’aggiornamento. Microsoft ha pubblicato un post in cui conferma la presenza della funzione Internet Sharing per la condivisione della connessione WiFi, ma questa caratteristica non sarà disponibile per tutti.

Mango dunque supporta la creazione di un WiFi hotspot che consente l’accesso ad Internet fino a 5 dispositivi (PC inclusi) utilizzando il terminale Windows Phone come un modem. Nel post pubblicato Microsoft specifica brevemente che la funzionalità richiede il consenso degli operatori telefonici e un hardware adeguato.

Il limite imposto dai gestori telefonici è già noto, in quanto consentire il tethering con un PC può comportare un aumento del traffico dati sulle reti mobile. Per questo motivo, alcuni operatori chiedono una tariffa extra rispetto all’abbonamento normale, oppure obbligano l’utente ad usare solo il browser dello smartphone.

La condivisione Internet però richiede un chip Broadcom 4329, integrato sicuramente nei recenti HTC Titan, HTC Radar e Samsung Omnia W, ma non in tutti i precedenti smartphone. La maggior parte dei terminali in commercio infatti integra il chip Broadcom 4325 che non supporta il tethering e il WiFi 802.11n. Inoltre, anche se il cellulare integra il chip giusto, per attivare la condivisione della connessione servirà un aggiornamento dei driver che deve essere effettuato dal produttore.

Notizie su: