QR code per la pagina originale

Windows Phone 7.5 corregge il bug sulla geolocalizzazione

Microsoft ammette l'esistenza del bug e risolve il problema con Mango.

,

Microsoft ha corretto il bug individuato nel software della fotocamera che inviava la posizione dell’utente ai server dell’azienda. All’inizio del mese Microsoft aveva negato di tracciare gli spostamenti dei possessori di terminali Windows Phone. Ora però è stata costretta ad ammettere l’esistenza di un problema nel servizio di localizzazione.

Il bug è stato risolto con il rilascio di Windows Phone 7.5 e, per informare gli utenti, Microsoft ha aggiornato la sezione del sito riguardante la privacy:

Abbiamo identificato un comportamento non intenzionale in Windows Phone 7 che si traduce nell’invio di informazioni sui vicini access point WiFi quando si utilizza l’applicazione Fotocamera, anche se è stato disattivato il ??geotagging delle foto.

Con Mango questo problema è stato dunque eliminato, ma l’azienda informa di aver individuato un altro bug simile quando si accede alla funzione Me del People Hub. Anche se non viene tracciata la posizione dell’utente, questo comportamento non voluto verrà risolto con un prossimo aggiornamento. Fino ad allora, per essere certi di non essere “tracciati” basta disattivare completamente il servizio di localizzazione nelle impostazioni del sistema operativo.

Notizie su: