QR code per la pagina originale

Iron Front: Liberation 1944, primi dettagli e screenshot

Si tratta di un FPS tattico ambientato nella guerra tra truppe tedesche e russe

,

Iron Front: Liberation 1944 è il nuovo sparatutto tattico annunciato contestualmente da Deep Silver e Software X1. Sinora poco o nulla più si conosceva del titolo in questione, ma le due aziende non hanno voluto prolungare oltremodo l’attesa dei curiosi, divulgando i primi dettagli inerenti al suo contenuto, attraverso il sito ufficiale.

Il gioco è ambientato nell’anno 1944 in una Polonia meridionale dilaniata dalla guerra. La battaglia che si intende riprodurre è uno di quegli scontri che hanno fatto la storia: da una parte le unità di fanteria e i mezzi corazzati dell’Armata Rossa e dall’altra quelli della Wehrmacht tedesca che si affrontano in duro scontro. Ormai la storia ha fatto il suo corso, ma Iron Front: Liberation 1944 darà l’opportunità al giocatore di riscriverla, impersonando un soldato di fanteria russo o tedesco, impegnato al fronte.

Per conquistare la vittoria, bisognerà miscelare al meglio le capacità strategiche e il lavoro di squadra, con un corretto impiego delle macchine da guerra. A tal proposito l’arsenale da guerra abbonderà. Sarà possibile, infatti, controllare i pesanti carri armati tedeschi e russi, oppure gli aerei da caccia come il Focke Wulf e infine i bombardieri a tuffo come lo Stucka. Le missioni, chiaramente, cambieranno a seconda della fazione prescelta. Mentre la campagna tedesca avrà l’obiettivo di rallentare l’avanzata delle truppe sovietiche, quella russa, di contraltare, si focalizzerà sull’annichilimento della resistenza nemica.

Il multiplayer online consterà, invece, di missioni da completare in cooperativa e altre in competizione con gli altri giocatori, come Cattura la Bandiera o “Attacco e Difesa. Particolarmente interessante è, infine, l’introduzione di un editor di missioni che permetterà al giocatore, con modalità ancora da chiarire, di creare delle proprie sfide e condividerle con gli amici, innalzando così considerevolmente la longevità totale del gioco.

Infine, va segnalato che Iron Front: Liberation 1944 si avvarrà dello stesso motore grafico sfoggiato in ArmA 2 e uscirà in esclusiva PC nel corso del 2012.

Notizie su: