STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Tizen: anche Asustek, Acer e HTC interessati

Altri grossi nomi dell'industria tecnologica si dichiarano interessati all'integrazione di Tizen nei propri prodotti.

,

Tizen, il nuovo sistema operativo open source basato su Linux e nato dalle ceneri di MeeGo e LiMo, è stato presentato ufficialmente solo qualche giorno fa ma sembra aver già riscontrato l’interesse non solo dei media ma anche di alcuni grossi nomi del settore tecnologico, in primis Asustek Computer, Acer e HTC, che potrebbero includere Tizen nei propri prodotti futuri.

Secondo quanto riportato da Digitimes, in realtà Asustek Computer e Acer avrebbero già elaborato i piani di sviluppo per l’adozione di Tizen in alcuni propri device, anche se non è noto quali, mentre HTC è ancora in fase di valutazione e non ha deciso se adotterà il nuovo sistema operativo dedicato ai dispositivi mobile. Anche Panasonic Mobile Communications, NTT DoCoMO e SK Telecom sarebbero interessati al progetto.

Tizen conta su grandi partner per lo sviluppo, tra i quali figurano Intel, Samsung, Linux Foundation e LiMo Foundation; sarà una piattaforma flessibile in modo da soddisfare le esigenze dei vari dispositivi immessi sul mercato, supporterà HTML5 e WAC e le relative applicazioni basate su questi formati. Per quanto riguarda lo store di applicazioni, verranno fuse le attuali risorse di MeeGo e di Bada, rispettivamente di proprietà Intel e Samsung.

Un kit di sviluppo software (SDK) è previsto per il debutto nel primo trimestre del 2012 e la versione definitiva di Tizen dovrebbe arrivare poco dopo. Intel ha dichiarato che sta lavorando per consentire agli utenti MeeGo di poter passare in tutta facilità al nuovo sistema operativo.

Commenta e partecipa alle discussioni