STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Nokia investe nelle app per Windows Phone

Nokia ha deciso di fornire incentivi economici per spingere nuovi programmatori a realizzare app per Windows Phone da distribuire con i propri smartphone.

,

Il matrimonio tra Nokia e Microsoft darà presto i propri frutti, con i primi terminali della casa finlandese con a bordo Windows Phone 7 pronti a compiere il proprio debutto sul mercato mondiale. Ogni tassello sta lentamente andando al proprio posto, ma nonostante ciò resta un problema cruciale, ovvero quello delle app. Per arricchire il proprio database ufficiale di applicazioni dedicate a WP7, il gruppo europeo ha pensato di fornire un incentivo economico agli sviluppatori che abbracceranno la causa di Nokia.

Una soluzione, questa, confermata anche da un portavoce della società, il quale ha evidenziato come il colosso della telefonia stia fornendo supporto tecnico e contributi economici per incentivare la realizzazione di app con le quali creare un substrato software sufficientemente ricco da rendere maggiormente invitanti i primi Nokia Windows Phone al loro arrivo sugli scaffali dei negozi. I dettagli non sono stati tuttavia resi noti, in quanto ritenuti top secret dal gruppo di Espoo.

Alcune di queste applicazioni potrebbero poi essere incluse di default nella versione del sistema operativo che Nokia installerà sui propri smartphone, dando quindi maggiore visibilità agli sviluppatori che le realizzeranno. Il CEO Stephen Elop, del resto, ha in più occasioni evidenziato come Windows Phone 7 rappresenti un’occasione unica per differenziare Nokia dalla concorrenza, ma tuttavia l’intero ecosistema necessita di essere migliorato sotto diversi punti di vista.

I primi dispositivi dovrebbero giungere entro la fine del 2011, con il modello Sea Ray che sarebbe attualmente in fase di test nei laboratori dell’azienda finlandese, desiderosa di riscossa dopo il crollo verticale dell’andamento degli smartphone Symbian, in passato veri e propri dominatori della scena mobile mondiale ma rapidamente sorpassati in classifica da Android ed iOS.

Fonte
Commenta e partecipa alle discussioni