QR code per la pagina originale

Intel CPU Upgrade: aumento della frequenza a pagamento

Intel annuncia un nuovo processore Sandy Bridge che può essere sbloccato acquistando una Upgrade Card.

Intel Upgrade Card

,

Intel ha annunciato un nuovo processore aggiornabile mediante una procedura elettronica a pagamento. Si tratta del Core i3-2332M, destinato dunque ai notebook, che può diventare un Core i3-2394M con una frequenza maggiore di 400 MHz e 1 MB di cache L3 in più. In totale, i processori “sbloccabili” sono cinque.

Per il settore desktop ci sono i Pentium G622, Pentium G632 e Core i3-2102, tutti di tipo dual core con frequenze comprese tra 2,6 e 3,1 GHz. Per i notebook invece sono disponibili il Core i3-2312M e, appunto, il recente Core i3-2332M.

La procedura di upgrade prevede innanzitutto l’acquisto di una Upgrade Card ad un prezzo non specificato (inizialmente questo prezzo era di 50 dollari). L’utente deve quindi scaricare e installare un software ed inserire il codice PIN che si trova sulla card. Al riavvio del PC, si ottiene un “nuovo” processore con prestazioni superiori.

Intel vuole in pratica offrire ai suoi utenti una procedura semplice e veloce per incrementare la velocità del PC, anche se dietro il pagamento di una somma di denaro. Ciò ricorda in parte la possibilità di sbloccare i core dormienti delle CPU Athlon II e Phenom II di AMD, ma in quel caso, era necessario modificare alcune impostazioni del BIOS. Con un po’ di fortuna si poteva avere (gratis) un processore quad core al prezzo di un triple core.

Notizie su: