QR code per la pagina originale

Let’s Talk iPhone: iPod Nano, iPod Touch, iPhone 4S

È il turno delle prime novità al keynote "Let's talk iPhone": iPod Nano, iPod Touch e iPhone 4S

,

Dopo il lunghissimo excursus iniziale sui successi di Apple, quasi un flashback dello scorso WWDC, finalmente l’evento “Let’s talk iPhone” entra nel vivo con la presentazione della linea iPod, rimasta orfana del tradizionale keynote di settembre.

Si parte con iPod Nano, uno dei successi della scorsa stagione, con una risposta di pubblico ai limiti del miracoloso. Oggi è presentata la nuova versione, con un design più sottile, uno schermo multitouch, la radio FM, nuovi tasti volume e un comodo contapassi per tutte le attività fisiche in cui è utilizzato. iPod Nano è disponibile da subito a 149 dollari per la versione da 16 GB e 129 per quella da 8 Gb.

Anche iPod Touch riceve un aggiornamento, con la disponibilità nella nuova doppia colorazione bianca e nera e un prezzo decisamente allettante, 299 dollari per la versione da 32 GB e 399 per quella da 64 Gb. Confermato il solito design e la presenza del Retina Display, come per altro la generazione precedente, mentre non è presente la tanto discussa connettività 3G.

È quindi arrivato il momento di passare alla trattazione dei nuovi iPhone, i più attesi per la giornata. Il primo a fare la sua entrata sul palco è iPhone 4S, la versione aggiornata di iPhone 4. iPhone 4S è dotato di un processore A5, lo stesso montato su iPad 2, e consente un’esperienza grafica di livello, fino a 7 volte migliore rispetto a quella del suo predecessore. Il design, invece, è praticamente identico a quello di iPhone 4.

La durata della batteria è molto promettente, visto che ha una vita stimata di 8 ore in conversazione 3G, e pare essere superato l’annoso problema dell’antenna, con un particolare sistema che differenzia quella GSM da quella wireless e in grado di scegliere una o l’altra secondo le effettive necessità. iPhone 4S, inoltre, è dotato sia di connettività GSM che CMDA, per una velocità di download in 3G massima di 14,4 Mbps. In questo modo, iPhone 4S diventa il primo “World Phone” mai praticato, ovvero utilizzabile in qualsiasi luogo della terra.

Come facile dedurre, iPhone 4S è dotato anche di una nuova fotocamera, dalla risoluzione di 8 Megapixel, dall’ottica particolareggiata con 5 lenti, un nuovo filtro per gli infrarossi e una migliore compliance nella resa della fedeltà dei colori. Vi è poi un nuovo sensore retroilluminato per immagini ancora più brillanti e vive, prive di alcune distorsioni grafiche presenti sui normali obiettivi montati sugli smartphone. Gli scatti, infine, sono davvero velocissimi: basta meno di 1 un secondo affinché il device memorizzi l’immagine ripresa. E per quanto riguarda i video? iPhone 4S supporta la risoluzione a 1080P, con tanto di stabilizzatore d’immagine e riduzione dei rumori di fondo. E i filmati si possono vedere subito sul proprio televisore di casa, grazie alle funzioni di Airplay Mirroring.

Vi è poi l’introduzione di una nuova funzione, sviluppata da Siri, ovvero i nuovi comandi vocali pensati appositamente per iOS e iPhone 4S. Il sistema comprende in modo intelligente qualsiasi domanda posta dall’utente, provvedendo ad abilitare la funzione associata. Ad esempio, si può chiedere a iPhone 4S quali siano le previsioni del tempo, e il sistema rispondere con voce decisamente naturale. Lo stesso vale con gli stock di borsa, i ristoranti e qualsiasi altra informazione potrebbe essere utile all’utente. Il servizio permette addirittura la dettatura di messaggi, come potrebbero essere gli SMS, la prenotazione di appuntamenti o il settaggio dei servizi sveglia.

Il tanto atteso iPhone 5, invece, non esiste.