QR code per la pagina originale

Microsoft annuncia la morte dei lettori Zune

Microsoft non produrrà più i player multimediali Zune. Il testimone passa nelle mani di Windows Phone.

,

Con un comunicato pubblicato sul sito di supporto, Microsoft ha annunciato la morte dei lettori multimediali Zune. Nati con l’obiettivo di contrastare gli iPod di Apple, i prodotti dell’azienda di Redmond non hanno ottenuto il successo sperato. D’ora in poi, le strategie di Microsoft relative al settore audio/video passano nelle “mani” di Windows Phone.

Il primo player Zune è stato annunciato nel 2006, al quale sono seguiti altri cinque modelli con hard disk e memoria flash. Nel 2009 è stato presentato Zune HD, noto principalmente per essere uno dei primi dispositivi ad integrare il chip Tegra di NVIDIA. Anche se Microsoft aveva inizialmente pianificato la commercializzazione in Europa, tutti questi lettori sono stati venduti esclusivamente negli Stati Uniti e in Canada.

Questo è il comunicato dell’azienda:

Abbiamo recentemente annunciato che Windows Phone sarà il cuore della nostra strategia legata al mondo della musica e dei video, e che quindi non produrremo più lettori Zune. Cosa significa questo per i nostri attuali utenti Zune? Assolutamente niente. I vostri lettori continueranno a funzionare con i servizi Zune come oggi. E noi continueremo a onorare le garanzie di tutti i dispositivi. Il customer service è stato e rimarrà la principale priorità per noi.

Microsoft dunque garantirà ancora il supporto, ma consiglia di acquistare uno smartphone con Windows Phone per avere le stesse funzionalità. Lo scorso mese di giugno, l’azienda ha annunciato di essere al lavoro per effettuare il porting delle applicazioni Zune sul sistema operativo mobile.

Notizie su: