QR code per la pagina originale

Bill Gates: è stato un onore lavorare con Steve Jobs

Bill Gates saluta Steve Jobs, suo storico rivale ma anche amico da quasi 30 anni.

,

Steve Jobs, l’uomo che più di tutti ha cambiato il mondo della tecnologia, non c’è più. Il visionario e genio creativo che ha rivoluzionato il mercato con iPod, iPhone e iPad, viene ricordato in queste ore da colleghi ed amici, tra i quali Bill Gates. La rivalità tra le due aziende più conosciute al mondo dura da quasi 30 anni, ma tra Steve Jobs e Bill Gates c’è sempre stato un profondo rispetto.

Uno dei primi incontri pubblici tra i due geni dell’informatica avvenne nel 1983, durante il tradizionale meeting annuale dell’azienda di Cupertino. All’epoca, Microsoft era ancora una piccola azienda e Steve Jobs aiutò l’amico Bill Gates portando Word sui computer Macintosh. Il favore venne ricambiato nel 1997, quando Microsoft comprò 150 milioni di dollari di azioni Apple.

L’ultimo incontro tra i due è avvenuto nel 2007 durante la conferenza D5 organizzata da All Things Digital. In quell’occasione Bill Gates disse rivolgendosi a Steve Jobs:

Ci sono state molte persone che sono arrivate e poi sono sparite. È bello che qualcuno sia rimasto per tutti questi anni.

Steve rispose così all’amico:

Quando abbiamo iniziato eravamo i più giovani nella stanza, ora siamo i più vecchi. C’è una strofa in quella canzone dei Beatles: “Tu ed io abbiamo ricordi più lunghi della strada che si allunga davanti a noi”. E questo è sicuramente vero.

Queste sono le parole che Bill Gates ha pubblicato sul suo blog personale per ricordare Steve Jobs:

Sono davvero addolorato di apprendere della morte di Steve Jobs. Melinda ed io facciamo le nostre sincere condoglianze alla sua famiglia e agli amici, e a tutti coloro che Steve ha incontrato con il suo lavoro.

Steve ed io ci siamo conosciuti quasi 30 anni fa, e siamo stati colleghi, concorrenti e amici per più di metà della nostra vita.

Il mondo vede raramente qualcuno che ha avuto l’impatto profondo che Steve ha avuto, gli effetti del suo lavoro saranno sentiti per molte generazioni a venire.

Per quelli di noi che sono stati abbastanza fortunati da lavorare con lui, tutto ciò è stato un incredibile grande onore. Steve mi mancherà immensamente.

Notizie su: