QR code per la pagina originale

Microsoft: Android è un sistema troppo caotico

Andy Lees ritiene Windows Phone 7.5 migliore di iOS e Android.

,

Durante un’intervista rilasciata al Seattle Times, Andy Lees, presidente della divisione Windows Phone, ha commentato la recente release 7.5 effettuando un confronto con le piattaforme concorrenti. Secondo Lees, Android è un sistema troppo caotico, mentre l’iPhone 4S viene definito un’occasione mancata.

Microsoft ha sviluppato Windows Phone 7.5 seguendo un approccio differente da quello di Google e Apple. Mango ha introdotto oltre 500 nuove funzionalità, ma tutte sono state progettate in modo tale da velocizzare le operazioni più comuni, grazie alle live tile. Lees afferma che nei terminali della concorrenza, per eseguire un compito completo (cercare un ristorante, scrivere una recensione e prenotare un tavolo), bisogna entrare ed uscire più volte dalle applicazioni. Con Windows Phone 7.5 invece tutto viene gestito attraverso un’unica procedura.

Il modo in cui sono sviluppati i sistemi operativi iOS e Android, secondo Lees, darà un vantaggio a Windows Phone. L’iPhone 4S sarebbe un’opportunità mancata, in quanto Apple avrebbe dovuto aggiungere funzionalità che mettessero “le persone al centro” del sistema operativo. Inoltre, Apple dovrebbe dare agli utenti una maggiore scelta, offrendo smartphone con diverse dimensioni e prezzi.

Android, invece, è diventato un sistema troppo caotico. Secondo Lees, ci sono buoni terminali Android, altri meno. Ciò perché in cucina (sul mercato) ci sono diversi cuochi (i produttori) che realizzano prodotti diversi a partire dalla stessa base. Microsoft invece impone il rispetto di determinati requisiti, aiutando i consumatori nella scelta.

Questo però non significa prezzi uguali, ma anzi presto arriveranno sul mercato smartphone da 100 dollari e ci sarà una diffusione più capillare grazie ai 600.000 negozi di Nokia, il principale partner di Microsoft che dovrebbe consentire a Windows Phone di incrementare la sua quota di mercato, attualmente ferma al 2%.

Notizie su: