QR code per la pagina originale

BlackBerry: il blackout continua per il terzo giorno

A tre giorni dall'inizio dei problemi sui BlackBerry, continua il blackout. RIM diffonde un comunicato.

,

Sta assomigliando sempre più a un’odissea la vicenda che da alcuni giorni sta causando disagi agli utenti BlackBerry, che dallo scorso lunedì non riescono a sfruttare servizi come la navigazione in Internet e il BlackBerry Messenger, per una serie di problemi che più di una volta sembravano essere risolti ma che si sono ripresentati puntualmente anche nella giornata di oggi.

RIM, salita da subito sul banco degli imputati per la scarsa tempestività di intervento e la poca solerzia nel comunicare ai clienti i motivi dei disservizi, si conferma così ancora in difficoltà nel ripristinare un problema che è chiaramente riuscito a mettere in difficoltà il gruppo nella sua interezza, dimostratosi finora incapace di ripristinare l’erogazione dei servizi ai propri utenti.

Da Facebook, per mezzo di un post, RIM ha diramato un nuovo aggiornamento nel quale si motiva il problema con un guasto a uno switch fondamentale della propria infrastruttura, che è stato amplificato dalla mancata entrata in funzione delle procedure automatiche previste in questi casi, portando così ripetuti disservizi per l’utenza. Spiega infatti il testo diffuso sul social network:

I ritardi che alcuni di voi stanno ancora riscontrando su messaggistica e navigazione in Internet sono stati causati da un guasto a uno switch fondamentale nell’infrastruttura di RIM. Anche se il sistema è progettato perché in caso di guasto avvenga un failover su uno switch di scorta, in questa occasione il failover non ha funzionato come precedentemente testato. Di conseguenza, si è generato un grosso arretrato di dati che stiamo ora cercando di smaltire per riportare il servizio alla normalità nel più breve tempo possibile. Ci scusiamo per il disagio causato a molti di voi e continueremo a tenervi informati.

Il comunicato, pur chiaro e apprezzabile per la sua trasparenza, lascia aperto lo spazio per le critiche di un pubblico che da circa 48 ore è impossibilitato a utilizzare funzioni ormai diventate di uso comune nonché fondamentali per l’utenza professionale, cioè proprio la tipologia di clienti presso cui più di ogni altra l’offerta BlackBerry riscuote successo.

Notizie su: ,