QR code per la pagina originale

Apple TV si aggiorna alla versione 4.4

Disponibile l'update 4.4 per la Apple TV: l'aggiornamento introduce svariate novità e migliora inoltre la sicurezza del prodotto.

,

Apple è particolarmente attiva nelle ultime ore sul rilascio di aggiornamenti software atti a migliorare le funzionalità dei propri prodotti. Dopo l’arrivo di iOS 5, iTunes 10.5, il nuovo iCloud e le novità di Safari, è stato diffuso anche l’aggiornamento 4.4 per la Apple TV che introduce svariate novità, tra le quali il supporto ad alcune funzioni base di iCloud.

Il nuovo firmware per la Apple TV passa un po’ in sordina rispetto agli altri update diffusi da Cupertino negli ultimi due giorni, ma è di sicuro interesse poiché va ad incrementare l’esperienza utente apportando al prodotto nuove funzionalità. Tra queste trovano spazio “Trailers“, una nuova area che consente di sfogliare e guardare centinaia di trailer di film, il supporto a Airplay Mirroring, ovvero la possibilità di visualizzare sulla Apple TV quanto viene riprodotto su iPad, e Photo Stream, che porta sulla TV ad alta definizione le fotografie scattate con un qualunque dispositivo iOS.

A disposizione con l’update 4.4 per la Apple TV anche gli aggiornamenti del Wall Street Journal e alcuni match sportivi in diretta del campionato nazionale statunitense di hockey su ghiaccio (feature disponibile però solo per il mercato americano), che si va pertanto ad aggiungere alla già introdotta possibilità di guardare anche le partite di basket. Infine, sono stati aggiunti tre nuovi temi denominati Photo Wall, Flip-up e Shifting Tiles per la proiezione di diapositive, nonché il supporto ai sottotitoli quando disponibili.

L’aggiornamento in questione è disponibile per il download direttamente tramite la Apple TV e va a cambiare anche parte del codice necessario al funzionamento in funzione di una migliore sicurezza: il team di Cupertino ha infatti lavorato per chiudere delle vulnerabilità che non solo potevano essere causa di crash, ma anche dell’accesso non autorizzato da parte di un malintenzionato alle credenziali di un account.

Fonte: Apple • Notizie su: