QR code per la pagina originale

eBay, l’arrivo di X.Commerce si avvicina

X.Commerce è pronto al debutto: nella giornata odierna eBay presenterà il nuovo progetto al mondo intero, per scrivere una nuova pagina dell'e-shopping.

,

L’arrivo della piattaforma dedicata allo stesso tempo a sviluppatori e clienti targata eBay è sempre più vicina: nella giornata odierna il colosso delle vendite in Rete annuncerà infatti nel corso dell’annuale conferenza organizzata dal gruppo il progetto X.Commerce, nel quale confluiranno le tecnologie legate a servizi quali lo stesso eBay, PayPal, GSI, Magento ed altri nomi. Nel frattempo, iniziano a giungere le prime indiscrezioni sui dettagli che la società svelerà in giornata.

X.Commerce permetterà per la prima volta agli sviluppatori di avere a disposizione tutti gli strumenti ed i servizi appartenenti al gruppo eBay in unica soluzione, potendo realizzare applicazioni in grado di interfacciarsi con ciascuno di essi sfruttando un substrato software comune a tutti: un set di API verrà messo a disposizione dei programmatori per accedere a funzionalità anche profondamente diverse, ma accomunate dall’avere il marchio eBay come punto di riferimento.

Alle API ufficiali si affiancheranno quelle fornite da terzi per l’integrazione con i propri servizi, quali ad esempio Facebook oppure Adobe, le quali avrebbero già realizzato una prima edizione delle interfacce di programmazione dedicate agli sviluppatori per dimostrare la natura aperta del progetto. Un progetto del quale farà parte anche Milo, servizio recentemente acquisito da eBay ed operante nel settore degli acquisti offline, mettendo a disposizione gli inventari di numerosi negozi dislocati sul territorio statunitense in tempo reale.

Un ruolo importante sarà giocato anche da RedLaser, applicazione che permette di effettuare scansioni di codici a barre tramite smartphone per ottenere informazioni sui prodotti, e Magento, servizio per la realizzazione di un proprio negozio online gestendone numerosi aspetti. X.Commerce sarà dunque un mix di numerose tecnologie a disposizione del gruppo eBay, il quale ha in mente un ecosistema universale per gli acquisti in Rete, curando ogni aspetto legato a tale settore realizzando appositi strumenti che possano permettere ad utenti e sviluppatori di abbracciare il progetto.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: