QR code per la pagina originale

Microsoft integrerà Skype in tutti i prodotti

Dopo l'ok per l'acquisizione, Microsoft pianifica l'integrazione di Skype nei suoi prodotti e servizi.

,

Dopo aver ottenuto l’ok dalla Commissione Europea per l’acquisizione di Skype, è tempo per Microsoft di sviluppare una strategia per sfruttare il celebre software che permette di effettuare chiamate VoIP. L’idea è che Skype possa essere integrato in una serie di prodotti dell’azienda.

Una vera e propria piattaforma unificata di comunicazione che comprende Windows Phone, ma anche Outlook, Windows Live Essentials e Xbox Live, fino alla possibilità di essere preinstallato in Windows. Attualmente non sono pianificati grandi cambiamenti all’interfaccia del programma, ma in futuro potrebbe essere utilizzata Metro, già presente sugli smartphone e nel prossimo Windows 8.

Attualmente Skype ha un bacino di utenza di 663 milioni di iscritti, ma in realtà il numero di utenti attivi gravita attorno ai 170 milioni. Microsoft non ha ancora parlato dei suoi progetti per Skype, probabilmente perché impegnata nella finalizzazione delle trattative e la fusione dei reparti e del personale.

C’è innanzi tutto da considerare l’ipotesi Lync, per il quale si potrebbe pensare ad un’ulteriore integrazione. Skype e Lync sono due prodotti con una base di codice differente, tanto che potrebbero essere necessari due anni prima che le due piattaforme possano comunicare tra di loro tramite una migrazione di codice.

Portare Skype su Windows Phone è tra le priorità di Microsoft. Il software è già disponibile su iPhone e Android, ma l’idea dell’azienda di Redmond è quella di realizzare una più profonda integrazione con il sistema operativo, in maniera simile a quanto realizzato da Apple con FaceTime.

Windows Live Essentials, invece, è un prodotto che comprende servizi Live come Hotmail, Writer, Movie Maker e Messenger. Qui la soluzione è più semplice, perché tutti i programmi potrebbero ottenere solo vantaggi dall’integrazione di Skype. L’arrivo di Skype su Xbox Live, infine, dovrebbe diventare il sistema di comunicazione preferito per consentire le comunicazioni tra giocatori durante le partite. Anche Bing potrebbe sfruttare alcune funzionalità di Skype in futuro.

Notizie su: