QR code per la pagina originale

Opera 12: il Web diventa un e-book

La prossima versione del browser Opera integrerà una modalità di visualizzazione del Web a pagine: ideale per tablet, dimenticando lo scrolling verticale.

,

Durante l’evento Up North Web organizzato da Opera Software, Haakon Wium Lie, Chief Technology Officer dell’azienda norvegese, ha illustrato una nuova modalità di visualizzazione delle pagine web che verrà introdotto con la prossima release del browser.

Attualmente tutti i più noti browser sul mercato permettono la visualizzazione di una pagina web mediante lo scrolling del mouse se la sua lunghezza supera la dimensione verticale dello schermo. La prossima release del browser invece introdurrà la visualizzazione a “pagine”: il layout dei siti web verrà modificato automaticamente, convertendo la visualizzazione da verticale ad orizzontale. In questo modo sarà eliminata la barra di scorrimento e il passaggio da una pagina all’altra avverrà utilizzando i pulsanti avanti e indietro, o le gesture sui dispositivi touchscreen.

Un sito di informazione, ad esempio, verrà “riassemblato” in due o tre colonne, con l’immagine posizionata nella parte alta dello schermo. Inoltre, il layout cambia automaticamente quando il tablet passa dalla visualizzazione portrait a quella landscape e viceversa.

Per ottenere questo risultato, Opera 12 utilizzerà la funzione “float” e il tag “overflow” messe a disposizione dallo standard CSS3. La prossima versione del browser supporterà inoltre l’accelerazione hardware della GPU, una funzionalità già presente nei browser concorrenti, ma Opera sfrutterà la scheda video per gestire l’intera interfaccia utente.

Lo scrolling scompare, insomma, lasciando spazio a modalità di lettura e consultazione radicate da secoli nella cultura: i contenuti sono divisi in pagine, le pagine hanno una dimensione definita e l’utente può sfogliare la complessità del contenuto accedendo alle singole unità. Nel mondo dei tablet può essere questa una soluzione di grande impatto ed Opera intende ancora una volta posizionarsi un passo avanti rispetto alla concorrenza nella scelta di soluzioni in grado di restituire la miglior esperienza utente possibile.

Fonte: CNET • Immagine: Opera • Notizie su: