QR code per la pagina originale

eBay Image Recognition: dalla foto all’acquisto

La tecnologia di riconoscimento d'immagine arriverà presto sulle applicazioni eBay per l'acquisto di oggetti. Sarà disponibile entro la fine dell'anno.

,

eBay prevede di aggiungere image-recognition, la tecnologia di riconoscimento d’immagine, alla sua app mobile, permettendo ai consumatori di scattare foto agli oggetti che desiderano – come il vestito che indossa un amico – e un’applicazione di eBay corrisponderà immediatamente degli oggetti simili in vendita sul famoso sito di E-Commerce. Il CEO, John Donahoe, ai margini della conferenza eBay relativa alla presentazione della nuova divisione dedicata ai software, X.commerce, ha dichiarato ai giornalisti che l’azienda prospetta di implementare la funzione di image-recognition su mobile entro la fine di quest’anno.

Donahoe ha poi aggiunto che eBay non sa ancora di preciso quale delle sue molteplici applicazioni mobile implementeranno lo strumento di riconoscimento d’immagine. Oltre ad eBay Mobile, infatti, l’azienda dispone di un ventaglio app molto ampio. Non è nemmeno chiaro se il servizio avrà per oggetto tutti i prodotti in vendita sul sito o si concentrerà solo su moda, accessori e merchandising. L’obiettivo è invece chiaro: favorire l’acquisto emotivo, quello spinto dall’impulso del desiderio, quello immediato e non meditato.

All’inizio di questa settimana, il responsabile delle operazioni d’affari mobili e dello sviluppo, Steve Yankovich, ha dichiarato ad un’intervista che l’azienda è sulla buona strada per trattare circa 4 miliardi di dollari nell’attivazione di vendita mobile per il 2011, il doppio della cifra riportata un anno fa. I consumatori hanno scaricato le applicazioni di eBay per piattaforme quali Apple, iOS, Google, Android e Microsoft Windows Phone più di 50 milioni di volte, con l’applicazione eBay Marketplace a 20 milioni di download. Gli utenti fanno acquisti su eBay tramite dispositivi mobili con sempre maggior frequenza, mentre i venditori eBay aggiungono più di 700.000 nuovi elementi a settimana utilizzando sempre servizi di telefonia mobile. Tutti dati che testimoniano ulteriormente l’ottima salute del comparto mobile del famoso marketplace americano.

È inutile negare che il futuro della compravendita, e nello specifico della sfera E-Commerce, passerà inevitabilmente per i dispositivi mobili. In un periodo sociale dove dei serratissimi ritmi lavorativi impongono tempi di svago sempre più ristretti, acquistare attraverso il telefonino, magari mentre si sta facendo qualcos’altro, non è mai stato tanto comodo e piacevole. E eBay questo lo sa molto bene.

Fonte: Google • Via: Fiercemobilecontent • Notizie su: