QR code per la pagina originale

eBook, in crescita il numero di copie pirata

Gli editori lamentano un aumento del download illegale dei libri digitali.

,

In Italia il mercato degli eBook stenta a decollare, ma in altri Paesi come Germania, Regno Unito e Stati Uniti, questo settore è in rapida espansione. Di pari passo alla diffusione dei libri digitali e dei dispositivi di lettura, cresce però anche la pirateria. Sono infatti in aumento i download illegali.

Il fenomeno della pirateria, molto diffuso sul mercato musicale e cinematografico, inizia dunque a preoccupare anche le case editrici negli USA e in Gran Bretagna. Nonostante sia disponibile un catalogo enorme di libri digitali, su Internet circolano copie illegali delle corrispondenti versioni cartacee, ottenute mediante la scansione delle pagine.

I libri di testo e universitari hanno un costo elevato per gli studenti e dunque sempre più spesso si ricorre al download dalle reti P2P. In Germania, ad esempio, il 60% dei libri digitali proviene da fonte illegale, mentre secondo gli editori inglesi, è difficile valutare con esattezza la diffusione del fenomeno, in quanto i consumatori non diranno mai quanti libri hanno scaricato.

Uno dei passi intrapresi per arginare la pirateria è stata la creazione di un sistema che consente agli editori di individuare gli eBook su Internet. Dopo l’invio di una nota legale, l’86% dei siti pirata rimuove il contenuto illegale in poco tempo.

Notizie su: