QR code per la pagina originale

Ricerca Nielsen: il tablet si usa davanti alla TV

Una ricerca di Nielsen dimostra che il tablet viene usato principalmente durante la visione della TV.

,

Il tablet è uno dei dispositivi mobile più richiesto dai consumatori che vogliono rimanere sempre connessi, anche mentre guardano la TV. È questo il risultato di una indagine svolta da Nielsen su un campione di utenti statunitensi e relativa al secondo trimestre del 2011. Come gli smartphone, anche i tablet dunque sono considerati prodotti da svago.

La diffusione dei tablet, dovuta principalmente al successo degli iPad di Apple, ha cambiato parecchio le abitudini di utilizzo nei consumatori. Se con i notebook e i PC desktop raramente l’utente svolgeva più compiti nello stesso tempo, ora i tablet e gli smartphone con display di grandi dimensioni consentono di mettere in pratica il cosiddetto multitasking.

Oltre il 40% degli utenti, infatti, utilizza il tablet o lo smartphone mentre guarda un programma televisivo e ciò avviene ogni giorno. La lettura di un eBook invece richiede maggiore concentrazione e dunque questa percentuale scende al 14%. Ma quali sono le attività principali svolte durante la visione della TV? Circa il 60% degli uomini e delle donne controlla la posta elettronica, sia durante il programma sia durante le interruzioni pubblicitarie.

Il 46% delle persone invece cerca informazioni su Internet, ma solo il 30% delle ricerche riguarda il programma che si sta guardando. Ovviamente non poteva mancare la visita ai social network (42%), un’attività preferita maggiormente dalle donne (48%) che dagli uomini (36%). La ricerca comunque non fornisce nessuna informazione sulle fasce di età delle persone intervistate. Non c’è dubbio però che il tablet (più dello smartphone) è un dispositivo per la famiglia che può essere utilizzato da più persone e spostato facilmente in tutte le stanze della casa, bagno incluso.

Notizie su: