QR code per la pagina originale

Si aprono i cantieri dell’iPad 3

La produzione dell'iPad 3 potrebbe essere vicina all'esordio: un analista prevede che l'annuncio possa avvenire nel mese di marzo, 12 mesi dopo l'iPad 2.

,

Dopo il saluto a Steve Jobs, “the show must go on” e così la tarantella dei rumor attorno ai prodotti della mela ha ricominciato a suonare con estrema solerzia. Nel giorno dell’esordio dell’iPhone 4S, infatti, è già ora di rilanci e di previsioni per quanto concernente l’iPad 3.

Così come l’iPad 2 è stato lanciato (proprio da Steve Jobs) nel marzo del 2011, così l’iPad 3 potrebbe essere annunciato a dodici mesi di distanza per rilanciare una sfida che oggi come oggi sembra essere più che altro una sfida contro sé stessi: l’iPad 2 al momento non ha rivali sul mercato ed anche le velleità trasmesse dal Samsung Galaxy Tab sembrano essersi spente nei tribunali di tutto il mondo contro il muro dei brevetti. Per non rallentare l’impeto dell’innovazione che ha reso Apple celebre durante il corso di Steve Jobs, però, l’azienda sarebbe già pronta all’ennesimo rilancio per evitare che il gap rispetto alla concorrenza possa diminuire e soprattutto per mantenere intatto il fascino di un device che dovrà combattere con il Kindle Fire anche contro le suadenti voci del low-cost.

Dell’iPad 3 non si sa nulla o quasi: è ipotizzabile un processore A6, l’inclusione dell’assistente Siri, un maggior affidamento sulle risorse proprie di iCloud ed eventualmente un maggior numero di contenuti multimediali da cui attingere. Quel che trapela oggi è però il fatto che la produzione potrebbe essere ormai iniziata.

Secondo quanto indicato dall’analista Jeff Fidacaro, infatti, i cantieri si aprirebbero nel quarto trimestre dell’anno aumentando di fatto l’attuale produzione di iPad per includere quella che sarà la domanda di iPad 3 nella prima fase. Difficile ipotizzare numeri attendibili, ma le stime indicano una produzione iniziale tra i 600 mila ed il milione di unità. Il prodotto potrebbe quindi giungere sul mercato in primavera, con una sola grande differenza rispetto all’anno passato: questa volta l’annuncio avverrà per mano di Tim Cook.

Fonte: All Things Digital • Via: The Next Web • Immagine: Yutaka Tsutano • Notizie su: