QR code per la pagina originale

Steve Wozniak, il primo della fila

C'è anche Steve Wozniak in fila per avere un iPhone 4S assieme agli altri fans che in queste ore stanno cercando di impossessarsi dei primi esemplari.

,

Negli Stati Uniti è oggi il giorno delle file davanti agli Apple Store, ove il popolo della mela deve il proprio tributo al nuovo prodotto dell’azienda confermando la propria appartenenza alla community e la propria fede nel marchio. Tutti vogliono l’iPhone 4S, all’esordio negli Stati Uniti e del quale è previsto il sold-out nel giro di poche ore. Ma una fila sarà speciale ed un tributo sarà più significativo degli altri: in fila, e in prima posizione, c’è infatti anche Steve Wozniak.

Una sedia da campeggio, un Segway per gli spostamenti, l’iPad bianco d’ordinanza in mano e la figura iconica che contraddistingue colui il quale a suo tempo fu co-fondatore del gruppo assieme al compianto Steve Jobs. Il gesto di Steve Wozniak è un evidente tributo al compagno d’avventura: da sempre osservatore originale e critico nei confronti dei prodotti di Cupertino, Wozniak è rimasto comunque il dipendente numero 1 ed ha scritto nella storia il proprio nome al fianco di quello di Jobs.

Steve Wozniak

Steve Wozniak in fila davanti ad un Apple Store (immagine: CNN).

Tramite il proprio iPad, Wozniak ha effettuato anche il check-in su Foursquare segnalando la propria posizione di fronte all’Apple Store di Los Gatos (California). Ed ha aggiunto ironicamente su Twitter: «Il ragazzo qui davanti era sul lato sbagliato ed è arrabbiato». Secondo alcune testimonianze non sarebbe stato il primo della fila, ma avrebbe usato la propria popolarità per scalare qualche posizione; secondo altri sarebbero stati gli stessi ragazzi in fila a chiedere a Wozniak di passare davanti, in segno di rispetto.

Poco cambia: Wozniak è in prima fila, pronto ad entrare nell’Apple Store per avere il proprio iPhone 4S: «Voglio avere il mio così come milioni di altri fans. Voglio solo poter parlare con il mio telefono».

Fonte: @stevewoz • Via: Business Insider • Immagine: CNN • Notizie su: