QR code per la pagina originale

Facebook e Google+, dimensioni a confronto

Google+, 40 milioni di utenti iscritti. Facebook, 800 milioni di utenti attivi. Grazie alle cifre ufficiali è ora possibile tentare un raffronto.

,

In occasione della presentazione trimestrale di Google, Larry Page ha entusiasticamente annunciato il raggiungimento dei 40 milioni di utenti sul social network Google+. Trattasi però di una cifra che va analizzata per quello che è, soprattutto se la si intende utilizzare in raffronto al social network rivale.

Il confronto può essere effettuato sulla base dei numeri ufficiali diramati dalle due aziende. Google+, infatti, contava 10 milioni di utenti nel mese di luglio e 40 nel mese di ottobre; Facebook, per contro, a luglio contava 750 milioni di utenti e nel mese di settembre già ne contava 800 milioni. In un lasso di tempo pressoché simile, insomma, Google+ è cresciuto di 30 milioni di utenti mentre Facebook è cresciuto di 50 milioni. Il rapporto di forza in termini assoluti è ovviamente a favore del network di Mark Zuckerberg, mentre i rapporti in termini relativi sono a favore di Google Plus. Ma tali raffronti lasciano il tempo che trovano perché i numeri, di per sé, non sono omologabili in quanto di differente natura.

Google, infatti, ha finora fatto sapere a quanto ammonta il numero delle iscrizioni al network; Facebook, per contro, pubblica da sempre il numero degli utenti attivi, ossia coloro i quali negli ultimi 30 giorni si sono collegati almeno una volta al sito. Google utilizza pertanto una metrica che va a proprio favore, ma che ignora in buona sostanza il coinvolgimento dell’utenza e l’attività reale apportata sui server Google+.

Ad oggi, insomma, i numeri sembrano lasciar supporre che Facebook sia oltremodo più ampio e vitale, lasciando a Google+ soltanto le briciole. Il tutto avviene nelle stesse ore in cui Google cancella Google Buzz, il precedente esperimento social fallito nel giro di poche settimane. Il caso Google+ appare però differente: Google sta procedendo con cautela e sta affinando gli strumenti poco alla volta nel tentativo di trovare la via migliore per riuscire a sfidare il leader Facebook.

Facebook ha alla sua parte una community ormai consolidata; Google+ ha dalla sua la breve esperienza accumulata ed il poco tempo avuto a disposizione per far conoscere al meglio le proprie qualità. Google+ rimane tuttavia un sito promosso direttamente dalla homepage più visitata al mondo, godendo così di un vantaggio oggettivo che fino ad oggi non è stato in grado di mettere a frutto.

E la sfida continua.

 

Immagine: Istolethetv • Notizie su: ,