QR code per la pagina originale

Google Voice rimosso dall’App Store

Google Voice è stato rimosso dall'App Store a seguito della scoperta di un bug in grado di mandare in crash gli smartphone aggiornati a iOS 5.

,

Il rapporto tra Google Voice ed Apple continua ad essere complesso. Così come in passato l’applicazione di Mountain View era stata tenuta lontana dal marketplace di Cupertino per motivi passati anche sotto il vaglio dell’Antitrust, ora sembra esserci qualcosa di più concreto a minare le relazioni tra le parti.

Da poche ore, infatti, Google Voice è stato nuovamente rimosso dall’App Store ed in questo caso la motivazione sarebbe in un non meglio precisato bug. Apple avrebbe insomma rimosso l’applicazione Google semplicemente a causa di un problema tale da mandare in crash lo smartphone: il tutto sarebbe emerso a seguito dell’aggiornamento dei dispositivi al nuovo iOS 5 e sarebbe pertanto riconducibile agli sviluppatori Google che non avrebbero testato a fondo la propria app sul nuovo SO.

Apple non ha mai accettato di buon grado la presenza di Google Voice sulla propria piattaforma e tutto ciò per chiare frizioni concorrenziali. Se nel primo caso la resistenza si annidava in motivazioni non del tutto limpide, in questo caso il problema sembra essere più concreto: Apple ha quindi immediatamente colto la palla al balzo ed ha fatto in modo che l’app potesse essere sollecitamente fermata a seguito delle segnalazioni in arrivo.

Non è al momento chiaro il momento in cui Google potrà riproporre la propria App, né sono stati resi noti i dettagli del bug che ha causato i crash a monte della rottura.

Fonte: Engadget • Notizie su: