QR code per la pagina originale

Amazon diventa anche editore

Amazon è pronta a fare il grande passo nel mondo dell'editoria: entro pochi mesi pubblicherà 122 volumi in autonomia, sia in cartaceo che in digitale.

,

Amazon ha mosso una importante pedina sullo scacchiere del mercato librario. A partire dai prossimi mesi, infatti, il gruppo è pronto a spingersi oltre l’attività fin qui operata, presentandosi in prima persona in qualità di editore per la pubblicazione, tanto in cartaceo quanto in digitale, di 122 libri. Tanto per cominciare.

Il gruppo ha piena coscienza del fatto che la sua presenza ed i suoi prezzi stanno mettendo in seria difficoltà il mondo delle librerie poiché la grande libreria online di Jeff Bezos è oggi il riferimento principale del settore: le vendite online sono aumentate solo in Italia del 25% nell’ultimo anno, rendendo così evidente quanto gli acquisti online (unitamente alla distribuzione dei marketplace nelle mani degli utenti) siano destinati a scatenare un ribaltamento totale dei sistemi di distribuzione tradizionali.

Di qui la scelta coraggiosa di spingersi oltre il proprio ruolo: Amazon ha siglato le prime esclusive e nel giro di pochi mesi avrà immesso sul mercato i propri primi volumi. Se dovesse rivelarsi una strada di successo, Amazon potrà inserirsi stabilmente nel meccanismo erodendo un anello ulteriore della catena. Con il diffondersi del sistema Kindle, poi, giungerà l’affermazione definitiva.

Il New York Times nel riportare la notizia sottolinea però quanti e quali malumori la scelta stia scatenando nel settore. Scegliere la via solitaria e la pubblicazione tramite Amazon implica infatti per gli autori qualche opportunità in più al fianco di molti rischi aggiuntivi: il cappello dell’editore tradizionale va infatti a sparire e sul tavolo rimane soltanto un accordo del quale non è dato oggi sapere nulla. Non è chiaro, insomma, quale sia la porzione che Amazon riserva per sé e quale la fetta destinata all’autore stesso il quale, però, verrà probabilmente tentato da percentuali interessanti e tali da meglio premiare un possibile successo.

Se le pubblicazioni di richiamo inizieranno a moltiplicarsi, per Amazon sarà questa una mossa di enorme impatto. La ricerca dello scacco matto sul mercato librario è iniziata.

Fonte: New York Times • Immagine: Richard Masoner • Notizie su: