QR code per la pagina originale

iOS 5: nuove funzioni ispirate da Android?

Secondo Android Community, molte novità di iOS 5 sarebbero già presenti da tempo su Android. Ha ragione?

,

iOS 5, nuova versione del sistema operativo Apple, è stato rilasciato da qualche giorno, ma presenta davvero così tante novità? Non secondo Android Community, che anzi spiega nel dettaglio come e perché pare quasi che le nuove applicazioni di iOS 5 siano vagamente ispirate (o meno) proprio a quelle già presenti nel sistema operativo Google.

Mettendo da parte la funzionalità di comando vocale Siri, definita dal sito stesso come il software di questo tipo di gran lunga più avanzato del mondo, secondo Android Community le novità vere si esauriscono qua,  se si considera l’intero universo dei sistemi operativi per smartphone.

iMessage, ad esempio, permette agli utenti di scambiarsi messaggi attraverso le reti Wi-Fi o i loro vettori di rete. Funzionalità che Google Talk offre da tempo.

Newsstand, poi, è un’applicazione che permette di raccogliere i propri abbonamenti a riviste sottoscritti su App Store. Android Community si chiede a questo punto se è davvero differente da quello che offre già Nook su dispositivi Google. Sulla stessa linea ci sono i Reminders, strumento utile, molto simile tuttavia a Google Calendar e Jart, entrambi pubblicati addirittura prima dell’uscita dell’iPhone 4.

Per ultima, di certo non per importanza, l’integrazione di Twitter direttamente su iOS. Una caratteristica molto importante, ma che può essere realizzata anche su Android scaricando l’applicazione ufficiale o utilizzando TweetCaster.

Insomma, Android Community si chiede se Apple non stia effettivamente cercando di rendere proprie funzionalità già possibili con applicazioni di terze parti. In quello che è un misto tra riflessione e frecciate mica tanto velate, l’articolo del portale è senza dubbio molto interessante per mettere a confronto le funzionalità dei due OS mobile più chiacchierati del momento. E a due giorni dalla presentazione ufficiale di Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Forse, mica per caso.

Notizie su: