QR code per la pagina originale

Una giornata senza email, anche al lavoro

No email Day, iniziativa per limitare l'uso della posta elettronica.

,

Stanchi di ricevere continuamente email e perder tempo dietro alla continua nuova posta elettronica in arrivo? Arriva un’iniziativa denominata “No email Day“, programmata per una data simbolica, ovvero l’11/11/2011, che incoraggia l’utenza del Web a non usare completamente tale forma di comunicazione per 24 ore.

La campagna “No email Day” nasce da Paul Lancaster, impegnato nella lotta per raggiungere l’obiettivo del cosiddetto “Inbox Zero”, ovvero zero nuovi messaggi da leggere. La posta elettronica viene però utilizzata massicciamente anche dai lavoratori e in questo caso è difficile poterne fare a meno. Allora, come fare?

Lo spiega Lancaster stesso:

Basta non collegarsi alla propria casella di posta elettronica, o semplicemente ignorarla in modo da concentrarsi esclusivamente sul proprio vero lavoro. Se avete bisogno di contattare qualcuno durante quella giornata potete interagire in prima persona, faccia a faccia, o facendo una telefonata, perfino scrivendo una lettera. Meglio ancora se riuscirete a trascorrere un po’ di tempo lontani dal posto di lavoro per trarre ispirazione e riconnettervi con il mondo offline.

Secondo Lancaster, il ruolo delle email in ambito lavorativo e sopravvalutato e anzi, a suo parere, i continui messaggi di posta elettronica che un utente riceve non fanno altro che complicare le giornate lavorative. La soluzione? È presto detta:

Come sopravvivevano e lavoravano le persone in passato? Potremmo essere più produttivi sul posto di lavoro senza la distrazione delle mail? In tutta onestà, alcuni potrebbero aver ancora bisogno delle email per svolgere il loro lavoro, ma a molti di noi potrebbe bastare una casella di posta condivisa, in modo che tutti possano inviare e ricevere email lavorative.

E voi di che avviso siete? Parteciperete al “No email Day”?

Notizie su: