QR code per la pagina originale

Motorola Droid RAZR, ultrasottile e in kevlar

Motorola ha presentato Droid RAZR, nuovo smartphone Android supersottile e con scocca realizzata in kevlar

,

Motorola ha mantenuto le promesse, presentando in serata il nuovo smartphone Droid RAZR, caratterizzato da un design ultrasottile e una scocca realizzata con l’ausilio del kevlar, il materiale più resistente mai impiegato su un prodotto di questo tipo. La commercializzazione avverrà a partire dal mese di novembre in tutto il mondo.

Confermate alcune delle specifiche hardware ipotizzate dai rumor pubblicati questa mattina. Motorola Droid RAZR sarà equipaggiato con un processore TI OMAP4430 dual core da 1,2 GHz affiancato da 1 GB di RAM. Il display da 4,3 pollici integrato è di tipo Super AMOLED con tecnologia Gorilla Glass e risoluzione qHD, mentre la memoria interna per lo storage di file e documenti è da 16 GB, più altri 16 GB messi a disposizione da una scheda microSD aggiuntiva.

A caratterizzare il design del dispositivo uno spessore pari a soli 7,1 mm, tali da spingere Motorola a dichiarare che si tratta del telefono più sottile al mondo. Va comunque segnalato che la parte superiore del Droid RAZR presenta un profilo più ingombrante, reso necessario per contenere l’ottica della fotocamera da 8 megapixel con flash LED, in grado di registrare filmati Full HD 1080p.

Una porzione della scocca è inoltre realizzata in kevlar, una speciale fibra sintetica impiegata in ambito militare per la sua elevata resistenza (a parità di peso, cinque volte superiore rispetto all’acciaio). Completano la dotazione una batteria non rimovibile da 1.800 mAh e tutti i tradizionali moduli per la connettività, compreso quello 4G LTE che consentirà l’accesso a Internet ad alta velocità laddove supportato dagli operatori.

Lo smartphone sarà compatibile con alcuni accessori, come i Lapdock 100 e 500 Pro, la tastiera wireless, gli auricolari Bluetooth, le docking station HD oppure lo Smart Controller, che consentirà di interagire con il telefono una volta collegato a una TV o un monitor esterno. Presentato inoltre il servizio MotoCast che, sulla falsariga di quanto visto con iCloud, consentirà l’accesso ai propri documenti e contenuti multimediali da qualsiasi postazione, grazie al salvataggio online dei dati.

Il sistema operativo equipaggiato è Android 2.3.5 Gingerbread, ma il produttore americano ha dichiarato di rendere disponibile al più presto l’aggiornamento ad Ice Cream Sandwich, piattaforma che verrà presentata nelle prossime ore insieme allo smartphone Samsung Galaxy Nexus.

La fase di pre-ordine per il nuovo Motorola Droid RAZR avrà inizio negli Stati Uniti il 27 ottobre con l’operatore Verizon, al prezzo di 150 dollari sottoscrivendo un contratto triennale. Nessuna informazione, per il momento, in merito all’esborso economico previsto per l’acquisto sul territorio europeo.