QR code per la pagina originale

AGCOM: gli italiani preferiscono la banda larga mobile

,

La banda larga mobile agli italiani piace davvero molto. Un dato questo abbastanza scontato perché un po’ tutte le recenti analisi del mercato TLC mostravano un deciso gradimento degli Italiani per questa forma di tecnologia. Ma il dato più sorprendente, che comunque testimonia l’amore crescente degli italiani verso i dispositivi mobili, arriva dall’AGCOM e da un suo rapporto che ha fotografato lo stato della banda larga italiana sino al secondo trimestre 2011.

Lo studio mostra come negli ultimi 12 mesi gli accessi a banda larga classici siano addirittura in calo con un – 0,4 milioni per un totale di circa 21 milioni di utenze. Chi perde di più è Telecom Italia che presenta una bilancia negativa per ben – 0,8 milioni. In leggero guadagno invece tutti gli altri gestori con un + 0,4 milioni.

Ma se gli accessi da rete fissa calano, così non si può dire di quelli da rete mobile ancora in fortissimo aumento. I dati parlano davvero chiaro, l’aumento del traffico in questo settore negli ultimi 12 mesi è stato del 53,2 %, dato comunque destinato ancora ad aumentare. Interessante notare come il mercato della banda larga mobile in Italia se lo stiano dividendo equamente Telecom Italia (TIM) e Vodafone con rispettivamente il 34,3 % e il 33,2 %. Seguono lontanissime Wind con il 22,6% e 3 Italia (H3G) con il 10%.

Notizie su: