QR code per la pagina originale

Ricerche Google più sicure con il protocollo HTTPS

Protocollo HTTPS per le ricerche su Google, così da garantire maggiore sicurezza per i dati sensibili degli utenti

,

Google annuncia l’introduzione del protocollo HTTPS sul suo motore di ricerca. Il colosso di Mountain View, consapevole di come le ricerche su Internet rappresentano una delle attività più frequenti durante la navigazione Web, ha infatti deciso di rendere più sicura tale procedura, anche a fronte delle numerose personalizzazioni dei risultati che rendono i dati sensibili.

A partire dai prossimi mesi, effettuando il login con il proprio Google Account, il sistema reindirizzerà gli utenti verso la pagina https://www.google.com dotata di crittografia SSL. Questo permetterà di cifrare la comunicazione che avviene tra il PC dell’utente e i server di Google, rendendo lo scambio di dati sensibili più sicuro. Per chi non dispone di un account della grande G, sarà comunque possibile accedere al nuovo servizio accedendo direttamente al link sopraccitato.

I vantaggi sono evidenti, specialmente quando si utilizzano connessioni a rischio come hotspot WiFi aperti. Nessuna ripercussione invece per le statistiche sui click: i webmaster riceveranno regolarmente informazioni sulle proprie campagne, sia che gli utenti utilizzino il sito normale che quello con protocollo HTTPS.

Google prosegue dunque nel suo tentativo di rendere Internet un posto più sicuro per gli utenti. La crittografia è infatti disponibile già per alcuni dei suoi servizi più utilizzati come Gmail, Google Calendar e Google Docs. L’obiettivo è di proteggere attraverso il protocollo HTTPS tutti i servizi che si trovano sotto il grande ombrello di bigG.

Notizie su: