QR code per la pagina originale

Bing, ricerche da VIP

Microsoft ha pubblicato una domanda di brevetto per realizzare ricerche su Internet sulla base delle personalità delle celebrità

,

Dopo aver creato Bing per sfidare Google nel campo dei motori di ricerca, Microsoft sta cercando nuove strategie per differenziare il suo prodotto dal colosso della ricerca. L’azienda di Redmond è alla ricerca di un brevetto, che forse non diventerà mai una vera e propria funzione di Bing, ma è uno studio interessante su come realizzare ricerche su Internet.

Come fare una ricerca con la personalità di Megan Fox? È questa la domanda che gli sviluppatori Microsoft si sono chiesti. Come applicare l’idea di “persona” ai risultati di ricerca su Internet? Cercare informazioni sul modello di VIP del calibro di Miley Cyrus, Taylor Swift, Megan Fox, o Jessica Lange significa anche rapportarsi ai relativi stili e mode: i risultati di un motore di ricerca sarebbero, quindi, filtrati dai gusti e dalla personalità della celebrità stessa.

Microsoft-VIP-Bing

Microsoft-VIP-Bing

Pur non esistendo risposte a queste domande (semplicemente perchè non esiste ancora una tecnologia in grado di realizzare ricerche così specializzate), è interessante notare gli sforzi di Microsoft nel tentativo di migliorare Bing e cercare di raggiungere Google.

Oggi Bing è in grado di svolgere ricerche in base alle preferenze degli amici di un utente, ma l’idea che sta dietro a questa domanda di brevetto va oltre. Nella bozza di brevetto, depositata nell’aprile del 2010 ma resa pubblica solo la settimana scorsa, è chiaro come una tecnologia di questo tipo sarebbe in grado di sfruttare anche le informazioni dai social network, reti che più di ogni altra sono in grado di conoscere i gusti e le attitudini dei propri iscritti.

Fonte: Computerworld • Via: GeekWire • Notizie su: