QR code per la pagina originale

Google+, via libera agli pseudonimi

BigG sta per introdurre su Google+ la possibilità di iscriversi con uno pseudonimo

,

Si dice che Google+ stia per aprire le porte anche a coloro che vogliono utilizzare gli pseudonimi e “altre forme di identità” per iscriversi. L’informazione proverrebbe da Vic Gundotra, uno dei dirigenti del progetto, che avrebbe confermato a Mashable l’imminente introduzione di tale possibilità proprio in occasione del Web 2.0 Summit di San Francisco.

Qualora la notizia si rivelasse veritiera, sarebbe una svolta per Google+, poiché la politica di bigG impone la registrazione con nomi reali, pena la cancellazione dell’account. L’utenza non ha però accolto bene la scelta del colosso delle ricerche online e pertanto Google sarebbe in procinto di optare per una soluzione differente: via libera all’anonimato per iscriversi a Google+.

Gundotra avrebbe spiegato il cambio di direzione affermando come, sebbene Google+ sia stato progettato per essere una community trasparente, Google riconosce che alcune situazioni possono richiedere l’uso di un’identità anonima, pertanto sarà possibile registrarsi con uno pseudonimo. Aprire all’anonimato renderà Google+ più appetibile per moltissimi utenti e aiuterà l’azienda a contrastare Facebook anche su questo versante.

Notizie su: ,