QR code per la pagina originale

Intel spera in HP e Windows 8

Paul Otellini si augura che HP non abbandoni il mercato dei PC. Gli ultrabook del 2012 saranno basati su Windows 8.

Intel HQ

,

Paul Otellini, CEO di Intel, durante una video intervista ha dichiarato di confidare molto nel successo di Windows 8, il prossimo sistema operativo Microsoft che verrà installato sugli ultrabook nel 2012. In questo nascente mercato, il chipmaker di Santa Clara spera di ritrovare anche HP, il principale produttore di PC al mondo che recentemente ha ipotizzato la cessione del Personal Systems Group.

HP è da sempre uno dei partner più importanti di Intel, per cui è evidente che le parole di Otellini non sono disinteressate:

Non conosco quale decisione verrà presa da Meg e dal consiglio di amministrazione, ma spero che decidano di restare nel settore. Penso che la stampa sia un business importante per HP, ma in futuro stamperemo sempre meno ed useremo sopratutto le immagini digitali. Lasciare il settore consumer sarebbe una scelta molto strana se il loro intero business fosse legato all’imaging.

La decisione finale dovrebbe essere presa alla fine del mese. Otellini incontrerà Meg Whitman, CEO di HP, nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda invece gli ultrabook, Intel prevede il lancio della nuova generazione di prodotti in prossimità dell’annuncio di Windows 8. La nuova interfaccia Metro del sistema operativo Microsoft è stata progettata per gli schermi touchscreen di monitor e tablet, ma Otellini pensa che possa trovare posto anche su modelli ibridi di ultrabook che integrano le funzionalità di un tablet e di un notebook in un unico dispositivo.

Notizie su: