QR code per la pagina originale

Super Mario, il più amato dagli italiani

Super Mario è il videogioco classico più amato dagli italiani, seguito da Pac-Man e Tetris. La ricerca AESVI traccia inoltre le abitudini dei gamer.

,

È Super Mario il videogioco classico più amato e popolare tra gli italiani, un’icona per l’intrattenimento videoludico nell’immaginario degli utenti e considerato una delle esperienze più memorabili nella storia dei videogiochi. Il baffuto idraulico delle piattaforme Nintendo sbaraglia tutti con il 45% delle preferenze, seguito da Pac-Man con il 20% delle preferenze e Tetris con il 12%. Vittoria netta, game over.

È quanto rivelano i risultati di un sondaggio denominato “Gli italiani e i videogiochi” condotto da AESVI con la collaborazione di Multiplayer.it ed organizzato in occasione della Games Week di Milano. Sono stati intervistati 3.400 videogiocatori e, per quasi la metà del campione, le avventure di Super Mario ricoprono un posto insostituibile nella storia dei videogame. Emergono inoltre le abitudini di gioco online degli italiani: il 77% degli intervistati è solito giocare in Rete, scegliendo la sfida in multiplayer (67%) anziché il gioco in single player /11%). I titoli preferiti appartengono al genere azione e avventura (31%), seguiti dai giochi di ruolo, scelti dal 23% dell’utenza, e dagli sparatutto (22%).

Giocare in compagnia è ormai un’abitudine molto diffusa anche in Italia, e il 41% degli intervistati lo preferisce, soprattutto quando sono gli amici ad esser sfidati. Più che dai PC, ormai si gioca maggiormente con console quali Xbox 360, PlayStation 3 e Nintendo Wii, preferite dal 65% dei videogiocatori. Emergono infine anche delle differenze legate all’appartenenza geografica degli utenti: al sud e nelle isole si gioca soprattutto nel pomeriggio, mentre gli italiani che abitano al nord e al centro preferiscono farlo la sera e a volte anche la notte. Questi ultimi preferiscono poi giocare in compagnia del partner, mentre gli abitanti del sud prediligono farlo con fratelli e sorelle.

I risultati del sondaggio sulle abitudini dei giocatori italiani sono stati così commentati da Thalita Malagò, Segretario Generale di AESVI:

Ci fa piacere avere conferma che in tutto lo stivale il videogioco sia visto come un mezzo di intrattenimento che favorisce la socialità sia all’interno della propria cerchia di familiari e amici che online. Questo si sposa in pieno con lo spirito di Games Week, un parco giochi tecnologico, dove tutti i visitatori potranno divertirsi insieme ed essere al centro di uno show avveniristico fatto di eventi, tornei e anteprime da non perdere.

Fonte: Multiplayer.it • Notizie su: ,