QR code per la pagina originale

ABI Research: i netbook non li vuole più nessuno

Il numero di tablet venduti è il doppio di quello dei netbook, con un incremento del 112%.

iPad2 Apple

,

Una ricerca di mercato di ABI Research ha confermato quanto previsti dagli esperti del settore: i netbook sono in declino e sono stati sostituiti dai tablet. Per la prima volta dall’arrivo sul mercato di questa tipologia di prodotti, nel secondo trimestre del 2011 le vendite hanno superato quelle dei piccoli notebook.

Nel secondo trimestre sono stati venduti 13,6 milioni di tablet contro i 7,3 milioni di netbook. Il numero di tablet è aumentato del 112% rispetto al primo trimestre dell’anno, mentre il numero di netbook è diminuito di 1,1 milioni di unità. Secondo il direttore del gruppo ABI, Jeff Orr, questo trend continuerà a lungo, almeno finché non arriverà un sostituto dei tablet.

Ma perché gli utenti scelgono i tablet? Sicuramente il motivo non è da ricercare nel prezzo, dato che il costo medio di un tablet è 600 dollari, ovvero circa il doppio di un netbook e ciò è testimoniato dalle vendite dell’iPad 2 di Apple, pari al 68% del totale nel secondo trimestre del 2011. I tablet sono preferiti ai netbook perché più facili da usare sopratutto dalle persone che hanno difficoltà con il mouse e la tastiera di un PC. Con questi dispositivi inoltre è molto semplice accedere ad Internet.

Per la fine del 2011 si prevede la vendita di 32 milioni di netbook e 60 milioni di tablet. I netbook continueranno ad essere scelti nei Paesi dove c’è una bassa penetrazione dei PC nelle case e dove i servizi a banda larga sono limitati, mentre i tablet saranno i prodotti preferiti in Europa occidentale, Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud.

Notizie su: