QR code per la pagina originale

Vasco Rossi contro Nonciclopedia per una frase su Simoncelli

Vasco attacca nuovamente Nonciclopedia per aver pubblicato una battuta infelice su Simoncelli, lo sfortunato pilota di MotoGP.

,

Vasco Rossi torna ad attaccare Nonciclopedia, ma questa volta riceverà sicuramente l’appoggio di molti utenti. Il motivo della nuova invettiva contro il sito è una battuta poco opportuna sullo sfortunato Marco Simoncelli, il pilota di MotoGP deceduto domenica durante la gara sul circuito di Sepang in Malesia. Come in precedenza, lo sfogo di Vasco è avvenuto su Facebook.

La frase incriminata è stata pubblicata ieri sulla pagina dedicata al pilota di Coriano:

Ennesima caduta per Marco Simoncelli. Ma ha promesso che questa è l’ultima.

Si tratta evidentemente di una battuta di cattivo gusto, che ha provocato molta indignazione anche da parte di chi aveva attaccato Vasco Rossi, accusandolo di voler censurare la libertà di espressione. Questo è il commento postato su Facebook dal cantante di Zocca:

I furbetti brufolosi ragazzi non sanno di avere trovato un vero nemico che ha solo tempo e denaro da spendere per andare fino in fondo a questa faccenda. Se è satira o diffamazione lo deciderà un tribunale. Dopodiché i danni che chiederò (da devolvere in beneficenza) saranno molto alti. Perché i ragazzi di Nonciclopedia sono arroganti e perseveranti… nell’errore. Qualcuno deve fermarli.

Fortunatamente la pagina è stata eliminata, ma sono già molti i giudizi negativi contro Nonciclopedia. Qualcuno si è pentito di aver firmato in suo favore, quando gli amministratori hanno chiuso il sito per protestare contro la denuncia per diffamazione ricevuta da Vasco Rossi. Il rocker ha accolto “sulla sponda giusta” altri due personaggi dello spettacolo: Fiorello e Francesco Facchinetti. “Mi piacerebbe molto vedere la faccia del vigliacco di Nonciclopedia che ha digitato quella battuta infame. Metti la foto! m***a! E chi ha parlato di chiusura! Sarò libero di insultarli? O no!!!”, ha scritto Fiorello su Twitter, mentre Facchinetti ha ammesso che “Vasco aveva ragione e gli siamo andati tutti contro“.

Notizie su: