QR code per la pagina originale

Subtext, la lettura digitale diventa sociale

Subtext, applicazione per iPad, offre funzionalità sociali ai contenuti digitali degli ebook, cambiando notevolmente l'esperienza di lettura.

,

L’arrivo di Amazon Kindle quattro anni fa ha trasformato il settore degli ebook, dando un impulso al mercato dell’editoria, ed in particolar modo generando un rinnovato interesse per la lettura digitale. Ma chi è in possesso di un Apple iPad e non vuole acquistare un nuovo dispositivo, può affidarsi ad un’applicazione, chiamata Subtext, che cambia notevolmente l’esperienza di lettura sul tablet di Cupertino.

Si tratta di una nuova app rivolta alla lettura sociale, che offre una notevole lista di funzionalità all’interno di ogni singolo ebook. Creata da sviluppatori di videogiochi, Subtext offre agli utenti la possibilità di inserire annotazioni e commenti sui libri: l’app si sincronizza con la biblioteca digitale di Google Books, e supporta i libri di Kobo, gli ePub protetti e non. Al contrario, proprio i libri della piattaforma Kindle e gli iBook non sono supportati dall’applicazione.

Una volta importato un libro è possibile evidenziare il testo, aggiungere commenti, domande, quiz, immagini e video, insieme a tutta una serie di altre attività sociali. Con il vantaggio, per l’utente, di guadagnare punti ogni volta che contribuisce.

Subtext non si ferma certo qui, perchè il team di sviluppo sta lavorando su nuove funzionalità previste nelle versioni future del software: semplicità e ricchezza di funzionalità rappresentano le armi con cui la start-up sta tentando di imporre il proprio nome nel mondo della lettura “social”.

Fonte: IDG • Via: All Things Digital • Immagine: CarbonNYC • Notizie su: ,