QR code per la pagina originale

Sony compra Ericsson: accordo fatto

Sony ed Ericsson si separano a dieci anni dalla fondazione della storica joint venture.

,

La joint venture Sony Ericsson non esiste più. Sony ha infatti annunciato nella notte di aver riacquistato il 50% della joint venture appartenente alla scandinava Ericsson per una transizione dal valore di 1,05 miliardi di dollari. L’intero progetto relativi alla produzione di smartphone targati Sony sarà dunque adesso totalmente nelle mani del colosso giapponese.

Una notizia che era nell’aria da tempo, specialmente dopo le ultime difficoltà incontrate dai terminali Sony Ericsson. Le due società sono giunte dunque a un comune accordo che rende felici entrambe le parti: Sony può finalmente dedicarsi da sé allo sviluppo dei propri smartphone, curandone anche design e marketing, Ericsson invece monetizza in modo importante, valorizzando al massimo gli anni passati in compagnia dell’ormai ex-partner commerciale.

La transazione si concluderà entro il mese di gennaio. Dopodiché le strade di Sony ed Ericsson si separeranno definitivamente dopo dieci anni di proficua collaborazione. Il gruppo giapponese potrà così dare sfogo alle proprie ambizioni, in particolare ricercate nella creazione di una piattaforma unica che coinvolga PC, TV, tablet, console e smartphone, in maniera similare all’obiettivo prefissato da Microsoft con Xbox LIVE.

Notizie su: ,