QR code per la pagina originale

AMD: trimestrale positiva grazie alle APU

Il fatturato dell'azienda è stato trainato dalle vendite delle APU per notebook.

AMD Fusion

,

Bilancio trimestrale positivo per AMD. L’azienda di Sunnyvale ha registrato un fatturato di 1,69 miliardi di dollari con un incremento pari al 7% rispetto al secondo trimestre del 2011 e del 4% rispetto all’anno scorso. L’utile netto è stato di 97 milioni di dollari, un dato molto incoraggiante, considerato che lo scorso anno AMD aveva subito una perdita di 118 milioni di dollari.

A trainare le vendite e conseguentemente i profitti sono state le APU per il mercato dei notebook, con un incremento del 60% che ha permesso di ottenere un aumento record del fatturato (+35%) relativo alla divisione dei processori mobile. Rory Read, presidente e CEO di AMD ha dichiarato:

Nonostante i problemi di approvvigionamento, abbiamo assistito a una crescita a due cifre del fatturato e delle unità vendute nei mercati emergenti come Cina e India, oltre che un miglioramento della quota dei notebook nella fascia di prezzo media.

L’utile operativo della divisione Computer Solutions è in aumento rispetto al secondo trimestre (+7 milioni), ma in calo rispetto all’anno scorso (-15 milioni). La causa è da addebitare principalmente alle vendite inferiori delle CPU per desktop, controbilanciate però da quelle dei processori mobile e server. Bulldozer è stato annunciato circa due settimane fa, per cui la sua incidenza sul bilancio sarà valutata nel prossimo trimestre.

Positivi infine anche i risultati della divisione grafica con un incremento del 10% rispetto al secondo trimestre e del 4% rispetto al 2010. L’utile operativo di 12 milioni di dollari è stato ottenuto sopratutto alle vendite delle schede video dedicate e delle GPU per notebook. Per il quarto trimestre l’azienda prevede un aumento del fatturato pari al 3%.

Notizie su: