QR code per la pagina originale

Samsung mette la freccia: è sorpasso su Apple

Con una quota del 23%, Samsung è il nuovo leader del mercato smartphone. Nokia e Apple scendono rispettivamente a 14,4% e 14,6%.

,

Samsung ha reso noti i propri guadagni trimestrali rivelando una sorprendente crescita nel mercato smartphone. Anno dopo anno, l’azienda ha letteralmente quadruplicato il numero di telefonini intelligenti venduti: da 7 milioni è infatti passata a 28 milioni di unità. All’inizio del mese, Samsung ha annunciato di aver venduto 30 milioni di Galaxy da quanto il telefono è disponibile sul mercato, nel giugno 2010. Tra i modelli del marchio Galaxy relativi alla stima fanno parte Galaxy S, Galaxy SII, Galaxy S II Touch 4G Epic e altri ancora.

Nel terzo trimestre l’azienda sudcoreana ha schiacciato anche Apple, che, nella sua ultima dichiarazione trimestrale, ha venduto 17 milioni di iPhone. In termini percentuali, grazie ai 28 milioni di smartphone venduti, Samsung ha superato Apple del 50%. Le nuove cifre mostrano che Samsung detiene ora il 23,8% del mercato smartphone a livello mondiale. La coppia Nokia-Apple, che rappresenta i più grandi produttori del settore, condivide il decremento della loro fetta di mercato in favore della esponenziale crescita di Samsung. L’azienda di Cupertino dal 17,4% scende al 14,6%, mentre la quota di Nokia precipita dal 32,7% al 14,4%.

Il mondo della mela morsicata indica come causa dell’involuzione nelle vendite la speculazione mediatica portata avanti nei confronti dell’iPhone 5 ed il ritardo di tre mesi nel rilascio di iPhone 4S. Per quanto riguarda Nokia, la sua decrescita è dovuta principalmente alla mancanza di nuovi modelli in grado di catturare gli interessi del mercato. Tuttavia, la società finlandese ha appena annunciato, durante il Nokia World 2011, i suoi primi dispositivi Windows Phone, Lumia 800 e 710, entrambi in vendita antro la fine dell’anno.

Samsung ricava il 36% dei suoi guadagni dall’attività di telecomunicazione, ma l’azienda si occupa anche della produzione di computer portatili, computer desktop, televisori, processori, chip di memoria e altri apparecchi elettronici.

Fonte: Informationweek • Via: Reuters • Notizie su: