QR code per la pagina originale

Ultrabook: ASUS e Acer riducono le stime di vendita

Vendite inferiori al previsto per gli ultrabook di Acer e ASUS, a causa dei prezzi troppo elevati.

ASUS-Zenbook

,

I primi tre ultrabook ad arrivare sul mercato sono stati l’Acer Aspire S3 e gli ASUS Zenbook UX31/UX21, ai quali seguiranno i modelli di altri produttori entro la fine dell’anno. Dal mercato taiwanese arrivano però notizie poco rassicuranti per le due aziende e quindi per Intel, principale sostenitore di questa categoria di prodotti. Le previsione di vendita sono state ritoccate verso il basso.

Digitimes sottolinea che il prezzo dell’Acer Aspire S3 è circa 100 dollari più alto della corrispondente versione del MacBoor Air di Apple; inoltre, le specifiche hardware dell’ultrabook non sono sufficienti per attirare i consumatori. Anche i prezzi dei due modelli ASUS sono troppo elevati e dunque la domanda è molto bassa.

Sia ASUS che Acer hanno dovuto rivedere al ribasso le stime di vendita. Le due aziende prevedono di vendere circa 100.000 unità entro la fine dell’anno contro le 200.000-300.000 ipotizzate in precedenza. Se il trend non cambierà, la quota di mercato del 40% prevista da Intel per la fine del 2012 rimarrà un sogno.

Una spinta maggiore alle vendite potrebbe essere il lancio della piattaforma Ivy Bridge tra marzo e aprile, seguita dalla disponibilità di Windows 8 nel quarto trimestre del 2012, ma in ogni caso il market share non supererà il 30%. Un ulteriore aiuto arriverà da HP che ha annunciato l’ingresso nel mercato degli ultrabook, dopo aver deciso di non vendere la divisione PC.

Notizie su: