QR code per la pagina originale

Google Reader: una petizione contro le novità

In 10.000 hanno già firmato una petizione per il ritorno al vecchio design di Google Reader

,

Si è parlato proprio ieri del nuovo look di alcuni servizi Google come Gmail e Reader, introdotti con l’intento di offrire all’utenza un’interfaccia più chiara e semplice da utilizzare. Per quanto riguarda in particolare l’aggregatore di news e feed RSS, il restyling e le novità sembrano non essere stato accolte a braccia aperte da tutti, tanto che sono già oltre 10.000 i navigatori che hanno scelto di firmare una petizione per il ritorno alla vecchia versione.

A lanciare l’iniziativa è stato Bret Keller, studente di Washington, che dopo aver messo le mani sul nuovo Google Reader ha trovato poco corretta la scelta di bigG di forzare la pubblicazione dei contenuti sul social network Google+, eliminando così altre funzionalità come quella di poter seguire gli elementi condivisi dai propri amici.

In definitiva, le caratteristiche social finora offerte da Reader verranno da questo momento dirottate su Google+, attraverso l’utilizzo di specifiche cerchie per lo sharing di indirizzi, notizie e altri contenuti. Una mossa che di certo porterà un maggior numero di persone ad iscriversi e utilizzare la piattaforma 2.0 di Mountain View, ma poco gradita da chi fruisce del servizio quotidianamente da molto tempo.

Chi vi scrive segnala inoltre qualche intoppo nel funzionamento di Google Reader in seguito al restyling. In particolare, nelle ore scorse il caricamento delle sezioni “Tutti gli elementi” ed “Elementi preferiti” è risultato afflitto da qualche problema, con la schermata sempre inesorabilmente fissa sull’homepage del servizio.

Notizie su: