QR code per la pagina originale

Alluvione in Thailandia: aumentano i prezzi degli hard disk

Produzione sospesa e riduzione delle scorte hanno provocato aumenti considerevoli dei prezzi.

Hard disk

,

I maggiori produttori mondiali di hard disk sono stati pesantemente colpiti dalle alluvioni in Thailandia. La produzione è stata bloccata in molte fabbriche e ciò avrà conseguenze negative sul mercato nei prossimi sei mesi. I prezzi delle unità sono già in aumento in questi giorni, nonostante le previsioni indichino un picco nei primi mesi del 2012.

Secondo iSuppli e IDC, si prevede un crollo dell’offerta compreso tra il 25 e il 28%. Western Digital è l’azienda che ha subito i danni peggiori con il 75% della produzione ferma. Le attuali scorte di magazzino saranno utilizzate per soddisfare la domanda dei grandi produttori di PC, come Dell e HP, mentre i normali consumatori possono già adesso rendersi conto degli effetti negativi sui prezzi con aumenti medi del 10%.

Gli hard disk destinati agli utenti consumer e disponibili nei negozi fisici o negli store online hanno però subito un incremento ben oltre questa percentuale, come ha verificato il sito Webnews. In pochi giorni, ad esempio, il prezzo di un disco esterno Western Digital My Passport Essential SE da 1 TB è passato da 88,26 euro ai 103,55 euro di Amazon e 124,82 euro di Pixmania.

La situazione purtroppo non potrà che peggiorare nei prossimi giorni, anche a causa delle immancabili speculazioni da parte di alcuni venditori che approfitteranno dell’occasione per incrementare i propri profitti.

Notizie su: