QR code per la pagina originale

Siri non risponde più: la cloud Apple è ferma

Da alcune ore la cloud Apple vive gravi problemi identificabili nel silenzio di Siri: l'assistente vocale non è più in grado di rispondere alle richieste.

,

Nei giorni passati l’assistente vocale Siri si è fatto notare per il valore aggiunto nell’iPhone 4S, per la simpatia di un sistema in grado di rispondere a qualsivoglia richiesta e per la qualità di uno strumento in grado di aggiungere “magia” al melafonino. Da qualche ora, invece, Siri si fa notare per qualcos’altro: per il silenzio.

Improvvisamente, infatti, Siri ha iniziato a glissare circa le domande formulate dai primi utenti iPhone 4S. L’iPhone, insomma, non ha più fornito risposte e ricerche così come promesso, e sebbene piccole defaillance siano state registrate più volte nel tempo, in questo caso la pausa di riflessione è durata già varie ore. Non ci sono conferme e non ci sono sentenze, ma la sensazione appare ormai univoca: i server alla base del funzionamento di Siri sono fermi e non sono pertanto in grado di garantire la continuità del servizio.

A pochi giorni dall’esordio, insomma, Siri inciampa nel primo grave problema: l’intoppo sulla struttura cloud, infatti, va a fermare quello che è un servizio in grado di funzionare soltanto se un server remoto fornisce le risposte cercate. Apple al momento non ha fornito spiegazioni al problema, ma chi ha tentato di contattare l’assistenza del gruppo si è visto confermare il fatto che il problema non sia legato al software, quanto piuttosto al network.

Update
Il servizio sarebbe stato ripristinato dopo varie ore. Nessuna spiegazione ufficiale da parte di Apple, al momento.

Fonte: Venture Beat • Via: TechCrunch • Notizie su: