QR code per la pagina originale

Motorola, due brevetti contro Apple

Apple incassa una doppia sconfitta in Germania contro Motorola: intimato un blocco potenziale delle distribuzioni, ma si ricorre in appello.

,

Dopo aver ripetutamente perso le cause mosse contro Apple, soprattutto lato Samsung, il mondo Android mette a segno i primi colpi a proprio favore. Una doppia vittoria, infatti, è stata ottenuta da Motorola su territorio tedesco (regione di Mannheim), riuscendo così a portare il caso dalla propria parte grazie a due brevetti per i quali la violazione Apple è stata certificata in via preliminare.

A questo punto la questione affonda nel legalese, ma è evidente fin da subito come si possa trattare di uno snodo fondamentale nella guerra di brevetti tra i due poli. La vittoria ottenuta da Motorola, infatti, è stata notificata inizialmente da FOSS Patents indicando la possibilità per cui Motorola avrebbe richiesto ed ottenuto non soltanto il pagamento dei danni pregressi, ma addirittura il blocco delle distribuzioni Apple sul territorio. I due brevetti sono entrambi registrati nell’UE, con rispettiva controparte depositata anche negli Stati Uniti: il testo depositato descrive “method for performing a countdown function during a mobile-originated transfer for a packet radio system” e “multiple pager status synchronization system and method”.

Quest’ultima questione è ovviamente la più delicata, perché da una parte v’è il blocco già ottenuto da Apple nei confronti dei tablet Android Galaxy Tab (questione inerente Google, ma non direttamente Motorola) e dall’altra v’è il danno che il blocco delle vendite di iPhone ed iPad arrecherebbe al gruppo di Cupertino. Ma il blocco, a quanto pare, non avrà luogo. La stessa Apple si è affrettata a ricordare come si tratti di una vittoria puramente simbolica per la controparte e che in realtà non vi sarà alcun blocco nelle distribuzioni.

The Verge sottolinea nello specifico come la sconfitta sia da addebitarsi alla Apple Inc. e non alla Apple Germany, il che consente il proseguimento delle vendite mentre potrebbe al limite ostacolare l’import di ulteriori prodotti in prospettiva. Ma in prospettiva il caso andrà anche oltre, perché da parte della Apple è dato per scontato il ricorso in appello. L’accusa, da parte sua, ha ora la possibilità di aggiungere aggravi alla propria documentazione, rendendo così più corposa una denuncia che fin da subito si è messa sui giusti binari.

Il fatto che a vincere contro Apple sia Motorola è questione particolarmente significativa poiché ormai Motorola è stata acquisita da Google ed il gruppo di Mountain View ne avrà pertanto presto il controllo sui brevetti. Mettere brevetti vincenti nelle mani di Google significa cambiare in modo sostanziale l’orizzonte della guerra in corso, arrecando vantaggi ad HTC, Samsung (già sotto la lente della Commissione Europea per gli abusi nelle licenze praticati contro Apple) ed a tutti gli altri gruppi già saliti a bordo del robottino verde.

La doppia sconfitta di Apple in Germania è pertanto solo un piccolo tassello di un mosaico ben più ampio, il cui colore definitivo potrà essere stabilito soltanto a bocce ferme.

Fonte: FOSS Patents • Via: The Verge • Notizie su: