QR code per la pagina originale

Google Sources, risposte ancora più immediate

Google testa una nuova funzionalità tra le pagine del proprio motore di ricerca. Si chiama "Source" e si inserirà nella colonna di destra.

,

Google è lavoro per testare una nuova funzionalità da introdurre nei propri risultati di ricerca. È temporaneamente denominata “Sources” e mira ad aiutare gli utenti ad ottenere tutte le informazioni di cui potrebbero aver bisogno nel modo più rapido possibile.

La nuova funzionalità risiede nell’ampliamento della colonna di destra, presente quando si ricerca una determinata keyword tra le pagine di Google (e ad oggi tipicamente occupata dalle preview delle pagine selezionate con il mouse). Tale colonna viene ampliata, nello specifico,  per mostrare tutta una serie di informazioni derivanti da varie fonti ed utili a conoscere in modo immediato le informazioni di base relative ad una persona o un prodotto. Facendo un esempio, cercando la cantante Rihanna si noteranno nella rinnovata colonna informazioni biografiche tratte da Wikipedia, la data di nascita, link alle sue canzoni e agli artisti simili. Cercando invece Twitter, si ottiene non solo l’indirizzo del sito Web della piattaforma ma anche dove è stata fondata l’azienda, il linguaggio di programmazione che vi sta alla base e via dicendo.

Secondo quanto reso noto da Google, si tratta al momento di un semplice esperimento e non è dato sapersi quanti utenti sono coinvolti o se “Sources” verrà estesa a tutti. Nel frattempo, durante la fase di test alcuni utenti hanno notato tra le fonti alcuni link poco interessanti, dunque Google dovrà lavorare anche in tal senso per garantire un’informazione quanto più stimolante possibile.

Fonte: Search Engine Land • Via: TheNextWeb • Immagine: Emmanuel Digiaro • Notizie su: