QR code per la pagina originale

Honda ASIMO: il robot diventa autonomo

La nuova versione del robot umanoide può funzionare senza il controllo dell'operatore.

ASIMO

,

Honda ha annunciato un nuovo modello di ASIMO, il robot umanoide nato nel 2000, che rappresenta un ulteriore passo verso la creazione di un robot completamente autonomo. Il nuovo ASIMO (Advanced Step in Innovative MObility) è alto 130 centimetri come le versioni precedenti, ma è più leggero (48 Kg) ed è più veloce (9 Km/h).

Honda quindi prosegue nello sviluppo di tecnologie che possano aiutare le persone nella vita di tutti i giorni. ASIMO può ora eseguire numerose operazioni senza il controllo dell’operatore, possiede un’intelligenza più sviluppata e migliori abilità fisiche che gli consentono di muoversi liberamente all’interno di ambienti frequentati dagli esseri umani.

Honda considera il nuovo ASIMO una macchina autonoma e non automatica, dato che è in grado di prendere decisioni in base all’ambiente circostante utilizzando numerosi sensori corrispondenti ai sensi degli esseri umani (vista, udito e tatto). ASIMO riconosce il volto delle persone, individua le singole voci anche quando le persone parlano contemporaneamente e riesce ad evitare le collisioni con le persone che incontra sulla sua strada.

Ulteriori miglioramenti sono stati apportati alle sue capacità fisiche. Il robot può camminare su superfici irregolari, correre in avanti e indietro, saltare su una o due gambe. Infine, ASIMO è in grado di compiere movimenti complessi con le mani. Ogni dita integra una sensore tattile e un sensore di forza che gli permette, ad esempio, di prendere una bottiglia, togliere il tappo e versare il contenuto in un bicchiere di carta. ASIMO può essere utilizzato anche per aiutare le persone con problemi di udito, grazie alla sua capacità di utilizzare il linguaggio dei segni.

Notizie su: