QR code per la pagina originale

Un iPad per far votare gli elettori disabili

iPad alle persone disabili dell'Oregon per far esprimere facilmente il proprio voto durante le prossime elezioni.

,

Apple sta aiutando le persone disabili dell’Oregon a esprimere il proprio voto nelle elezioni speciali che si terranno martedì, fornendo loro un iPad in regalo. Si tratta di un programma di prova progettato per venire in aiuto di coloro che hanno difficoltà con le schede elettorali cartacee, i quali avranno pertanto a disposizione una tecnologia del tutto nuova per votare.

Gli operatori elettorali, muniti di iPad e stampante stanno dirigendosi verso parchi, case di cure e centri in cerca di quegli elettori disabili che intendono esprimere la propria scelta nel ballottaggio per sostituire l’ex repubblicano David Wu, dimessosi dopo uno scandalo sessuale. Basteranno pochissime, semplici mosse per farlo: dovranno toccare lo schermo dell’iPad, scegliere il candidato che desiderano e cliccare sul pulsante per stampare la scheda. Certo, è vero che è necessaria la presenza di un operatore per portare successivamente la scheda elettorale all’urna, ma comunque il passo fatto in avanti è di rilievo.

L’applicazione che gira su iPad per far votare le persone è costata allo Stato dell’Oregon circa 75 mila dollari in sviluppo e consente agli utenti di scegliere la dimensione dei caratteri attraverso i quali leggeranno i nomi dei candidati. Per quelle persone con mobilità limitata, potrà essere collegato all’iPad un dispositivo “spip-and-puff”. Resta però il problema per i non vedenti.

Fino a oggi nell’Oregon si utilizzavano, per i disabili, un laptop e una stampante ma l’attrezzatura era piuttosto pesante e ingombrante da trasportare e non facilitava il lavoro degli operatori. Apple continua a essere innovativa dunque quando si tratta dell’accessibilità dei suoi sistemi.